}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Sgombro sott'olio.

Sgombro sott'olio.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 23 marzo 2015 | 16:15:00

Ingredienti: per 4 persone

    Sgombri 2 kg
    Aceto di vino bianci 2 bicchieri
    Sale marino 250 g
    Pepe in grani q.b.
    Coriandolo in grani q.b.
    Limone 1
    Cipolla 1
    Aglio 2 spicchi
    Erbe aromatiche assortite q.b.
    Chiodi di garofano 1
    Olio extravergine d'oliva

    Lo sgombro sott’olio è una conserva utile da tenere in casa perché si presta a molte preparazioni dell’ultimo minuto. La ricetta dello sgombro sott’olio fatto in casa è piuttosto semplice, basta solo fare attenzione ad utilizzare prodotti di prima qualità e a far bollire i barattoli come da indicazioni.

    Vediamo allora come preparare questa conserva casalinga utile e gustosa: lo sgombro sott’olio.

    Sgombro sott'olio

    Preparazione: 75’

    Cottura: 45’

    Il liquido di cottura.

    • Versate 2 l di acqua in una casseruola e aggiungete l’aceto e il sale.
    • Aggiungete la cipolla con 1 chiodo di garofano, gli spicchi d’aglio, il limone tagliato a grosse fette e le erbe aromatiche legate a mazzetto (alloro, salvia rosmarino, timo, prezzemolo) e mettete la casseruola sul fuoco.

    Cuocete il pesce.

    • Pulite gli sgombri, eliminate testa e pinne, lavateli e metteteli nella pentola con l’acqua in ebollizione.
    • Coprite e, quando riprende il bollore, abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere per circa 1 ora.
    • Ritirate dal fuoco e lasciate intiepidire, poi scolate e lasciate asciugare gli sgombri avvolgendoli dentro la carta da cucina.
    • Ripulite il pesce con attenzione scartando pelle, cartilagini e spine.

    Mettete nei barattoli.

    • Riempite i barattoli con i tranci di sgombro e qualche grano di pepe e di coriandolo infine versate l’olio a coprire.
    • Chiudete i barattoli, avvolgeteli con dei panni sistemandoli nella pentola.

    Sterilizzate.

    • Versate nella pentola tanta acqua che sopravanzi i barattoli e mettete sul fuoco.
    • Al momento dell’ebollizione, abbassate la fiamma e, da questo momento, fate sobbollire per 45 minuti.
    • Lasciate raffreddare i barattoli immersi nell’acqua. Solo quando sono completamente freddi, tirateli su.
    •  Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

    CONDIVIDI

    A proposito di: Maia Susana Diaz

    Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

    0 commenti :

    Posta un commento

    Archivio Ricette

    vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

    I miei preferiti