}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Torte tipicamente pasquali, che possiamo gustare come piatti unici, per la nostra colazione di Pasqua.

Torte tipicamente pasquali, che possiamo gustare come piatti unici, per la nostra colazione di Pasqua.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on lunedì 30 marzo 2015 | 14:52:00

Torte tipicamente pasquali, che possiamo gustare come piatti unici, per la nostra colazione di Pasqua, e portare con noi per la gita del lunedì di Pasquetta, se abbiamo in mente di fare una scampagnata all'aria aperta. Tempo permettendo, la tradizione vuole che in questo lunedì di festa si mangi fuori, su un prato, con gli amici o la famiglia.

Di torte salate pasquali ce ne è davvero un'ampia scelta; alcune vanno servite calde, altre possono essere mangiate anche fredde. Quali sono gli ingredienti principali: verdure, pesce, carne, uova e possiamo farle con la pasta sfoglia o brisée oppure con la pasta frolla salata o anche con la pasta della pizza.

Ricetta pasta frolla salata.

Per fare la pasta frolla salata abbiamo bisogno di poche cose: farina; burro; sale; 1 tuorlo uovo e acqua. La preparazione prevede di utilizzare la solita fontana di farina sulla spianatoia, salare, e aggiungere del burro morbido e il tuorlo d'uovo. Si prosegue poi ad impastare, unendo l’acqua. Lavoriamo per amalgamare gli ingredienti e dopo aver formato un panetto con la pasta, la lasciamo riposare per un'ora massimo, in frigo, avvolta in una pellicola da cucina.

Qui vogliamo proporvi la ricetta della torta di Pasqua umbra, tipica del pranzo di Pasqua, una torta salata, un pane con uova e formaggio, che possiamo servire con salumi e uova sode.

pizza-pasquale-umbra-622x431

Ingredienti:

300 g di impasto per il pane
200 g di farina
mezzo bicchiere di olio
5 uova
120 g di parmigiano grattugiato
120 g di pecorino grattugiato
sale q.b.

Preparazione:

  • Sulla spianatoia di legno impastiamo la pasta per il pane con farina e olio.
  • Facciamo la classica fontana, e al centro versiamoci le uova sbattute con il sale, il parmigiano ed il pecorino.
  • Impastiamo fino a rendere morbido l'impasto, metterlo in una ciotola, e coprirlo per farlo lievitare per circa 2 ore.
  • Poi, mettere la pasta in una teglia dai bordi alti, unta d'olio, e lasciar lievitare per un'altra ora.
  • Al termine cuocere in forno caldo a 180° C gradi, per circa mezz'ora.
  • Servire fredda, con salumi del luogo e uova sode.

 Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti