}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Cotechino alla Wellington, una ghiotta rivisitazione del celebre filetto alla Wellington.

Cotechino alla Wellington, una ghiotta rivisitazione del celebre filetto alla Wellington.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 16 marzo 2015 | 16:55:00

Ingredienti: per 6 persone

    Cotechino 1
    Pasta sfoglia 1 confezione
    Prosciutto crudo affettato sottile 200 g
    Senape dolce 1 vasetto
    Uovo 1
    Patate già lessate e tagliate a fette 2
    Mostarda di Cremona piccante 1 vasetto

    Una ricetta speciale per una festa speciale: il cotechino alla Wellington.

    Una ghiotta rivisitazione del celebre filetto alla Wellington e ci propone un ottimo secondo piatto, adatto anche ad un menu più economico.

    cotechino_wellington

    Preparazione: 30’

    Cottura: 110’

    • Bucherellate il cotechino in più punti con una forchetta.
    • Avvolgetelo in un canovaccio sottile bianco e legate le estremità.
    • Trasferitelo in una casseruola, copritelo di acqua e mettete sul fuoco.
    • Quando l'acqua raggiunge l'ebollizione, abbassate il fuoco e fate cuocere per circa 1 ora e mezza.
    • A metà cottura, cambiate l’acqua per diluire il sale contenuto.
    • Una volta pronto, levatelo, liberatelo dalla carta e spellatelo ancora caldo.
    • Stendete la pasta sfoglia sul piano di lavoro.
    • Coprite con le fette di prosciutto crudo, quindi con le fettine di patate.
    • Adagiate al centro il cotechino e spalmatelo con la senape e 2 cucchiai di frutta di mostarda mista tritata.
    • Avvolgete la pasta per racchiudere tutto, piegando anche le estremità, e foratela per far sfiatare il vapore in cottura.
    • Decorate la superficie con i ritagli di sfoglia e spennellate tutto con il tuorlo.
    • Mettete in forno già caldo a 190° C e fate cuocere per 20 minuti circa.
    • Levate, portate in tavola e servite.

     Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

    CONDIVIDI

    A proposito di: Maia Susana Diaz

    Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

    0 commenti :

    Posta un commento

    Archivio Ricette

    vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

    I miei preferiti