}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Vermicelli con carciofi e lardelli.

Vermicelli con carciofi e lardelli.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 16 marzo 2015 | 16:36:00

Ingredienti: per 4 persone

    Vermicelli 500 g
    Carciofi 5
    Lardo di Amad 100 g
    Menta 2 rametti
    Pecorino romano grattugiato q.b.
    Aglio 1 spicchio
    Olio extra vergine di oliva q.b.
    Sale e pepe q.b.

    Vermicelli con carciofi e lardelli: un primo piatto con un accostamento deciso.

    Tutto il sapore dei carciofi con i lardelli. Una ricetta tutta da gustare.

    Il lardo di Amad è un preparato a base di carne a Denominazione di origine protetta tipico di Arnad, nella bassa Valle d'Aosta. Si ottiene dal lardo di spalla di maiale (l’animale del peso di almeno 160 kg e d’età non inferiore ai 9 mesi), la cui carne deve essere rosata e senza macchie; il peso è variabile dai 3 hg ai 4 kg, la forma è a trancio quadrangolare. Dai tempi più antichi e fino alle più recenti disposizioni di tipo igienico, il Lardo veniva conservato e stagionato nei “doils”, forme di legno di castagno con particolari incastri che non facevano fuoriuscire la salamoia; oggi i recipienti per questo uso sono di vetro.

    Vermicelli con carciofi e lardelli

    Preparazione: 30’

    Cottura: 15’

    • Tritate finemente l’aglio e la menta e fateli rosolare in padella con un filo di
      olio.
    • Tagliate a dadini il lardo e fateli dorare, a parte, in una padella senza l’aggiunta di grassi.
    • Appena diventeranno trasparenti, toglieteli dal loro grasso e uniteli al fondo di menta e aglio.
    • Pulite i carciofi, eliminate le foglie esterne più dure e tagliateli a lamelle sottilissime
      per il senso della lunghezza.
    • Fateli saltare a fuoco vivace nel grasso del lardo e, appena si saranno ammorbiditi, scolateli e trasferiteli nella padella con la menta e l’aglio.
    • Aggiungete 1/2 bicchiere di acqua tiepida (o di brodo) e portate a cottura.
    • Regolate di sale e di pepe e tenete da parte.
    • Lessate i vermicelli in abbondante acqua leggermente salata, scolateli al dente e versateli nella padella con i carciofi.
    • Padellate velocemente, spolverizzate con abbondante pecorino e servite.

     Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

    CONDIVIDI

    A proposito di: Maia Susana Diaz

    Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

    0 commenti :

    Posta un commento

    Archivio Ricette

    vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

    I miei preferiti