}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » I Dolci della Memoria, prima puntata.

I Dolci della Memoria, prima puntata.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on sabato 17 gennaio 2009 | 19:40:00

Vale forse la pena di ricordare che i dolci fatti con il mosto d’uva ristretto (saba o sapa) sono un retaggio antichissimo.

Ne parlava già Catone, che nei suoi trattati sull’agricoltura insegna anche le norme fondamentali per la gestione della casa del fattore, tra cui il modo di far cucina. Erano dolcetti fatti di farina, pinoli, erbe aromatiche e, appunto, mosto cotto, per cui si chiamavano “mustacei”.

Questo nome è rimasto in molte preparazioni popolari, che ancora oggi parlano di mostaccioli o mostazzoli.

Oggi, però, capita spesso che il mosto scompaia.

  • Dolci di Mirandola.

Ingredienti:

Per la pasta:

500 g farina
100 g zucchero
100 g burro
2 uova
la scorza di mezzo limone
un bicchierino di Sassolino
mezza bustina di lievito chimico
sale

Per il ripieno:

1,5 kg mosto d’uva
50 g gherigli di noce
200 g mele renette
200 g pere
200 g zucca gialla 
 una scorza d’arancia o di limone


  • Gelatina di petali di rosa.

Ingredienti:
2 kg mele
2,5 kg zucchero
400 g petali sani e profumati
1 limone
2 litri acqua


  • Confettura di rose.

Ingredienti:
2 kg mele
1/2 kg petali di rose sani e profumati
2 kg
zucchero
1 limone
250 cl acqua

  • Marzapane consistente preparazione dolciaria fatto di pasta di mandorle.

Ingredienti:

300 g mandorle dolci (possibilmente di Avola)
300 g zucchero semolato
2 mandorle amare
poco miele
acqua di fior d’arancio
olio di girasole o di mandorle

La Ricetta.


  • Torta di mele.

Alternativa: al posto della sola farina classica, una mistura di farina normale e integrale al cinquanta percento, e mi pare che il sapore ne giovi. Il pan grattatonel ripieno serve sostanzialmente ad assorbire l’eccesso di umidità delle mele, non è un ingrediente assolutamente necessario.Lo stesso dicasi per le uvette: è una
questione di gusti.


Ingredienti:

 per 12 persone
Per la pasta frolla:
300 g farina 
1 cucchiaino di lievito per dolci
100 g zucchero
1 bustina di vaniglia
1 uovo
1 presa di sale
150 g burro freddo
Per il ripieno:
1,5 kg mele del tipo renette
100 g uvetta 
1 cucchiaio dizucchero
1 cucchiaino di cannella
1-2 cucchiai di mandorle tritate
1-2 cucchiai di pan grattato

Per la copertura:
100 g burro 
40 g mandorle a filetti 
1 cucchiaio di zucchero semolato
 

Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti