}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Fagottini impanati di crespelle all'Emmentaler.

Fagottini impanati di crespelle all'Emmentaler.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il martedì 18 marzo 2014 | 13:50:00

Ingredienti: per 4 persone

150 g di Emmentaler svizzero grattugiato
80 g di grana grattugiato
130 g di farina tipo 00
6 dl di latte
3 uova
1 albume
80 g di pangrattato
50 g di burro
noce moscata
olio di semi di arachidi
sale
pepe

L'Emmentaler è un formaggio tipico della Svizzera. A volte viene impropriamente chiamato gruviera o "groviera", mentre il vero "gruviera" non è caratterizzato dall'occhiatura. Wikipedia

150 g di Emmentaler svizzero grattugiato

Preparazione: 30’ più il tempo di riposo + 60’ di cottura
  • In una terrina sbattete con una frusta due uova con 100 g di farina.
  • Aggiungete a filo un bicchiere di latte e continuate a mescolare fino a ottenere una pastella fluida.
  • Salate leggermente e lasciate riposare per 1 ora.
  • Nel frattempo preparate la besciamella: dopo aver sciolto in un pentolino 20 g di burro, versate a pioggia la farina rimasta e mescolate.
  • Unite il latte restante precedentemente scaldato, continuando a mescolare finché la besciamella risulterà liscia.
  • Togliete dal fuoco e incorporate il grana e l’Emmentaler grattugiati; insaporite con un po’ di noce moscata, sale e pepe; mescolate e lasciate raffreddare.
  • In una piccola padella antiaderente fate sciogliere 30 g di burro; versate due o tre cucchiaiate di pastella, muovendo la padella in modo da ricoprirne completamente il fondo.
  • Cuocete la crespella un minuto per parte, rigirandola con l’aiuto di una spatola; continuate fino a esaurimento della pastella.
  • Distribuite la besciamella al formaggio al centro delle crespelle, spennellatene i bordi con l’albume leggermente sbattuto e richiudetele, formando tanti fagottini.
  • In una ciotola sgusciate e sbattete l’uovo rimasto; passatevi uno a uno i fagottini che impanerete poi nel pangrattato.
  • Lasciate riposare in frigorifero per 1 ora.
  • Scaldate abbondante olio e friggetevi i fagottini due alla volta; prelevateli con un mestolo forato e poneteli su carta assorbente da cucina affinché perdano l’unto in eccesso.
  • Suddividete nei piatti individuali e servite subito in tavola.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti