}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Maccheroncelli di pasta fresca con salsiccia e buzzonaglia di tonno.

Maccheroncelli di pasta fresca con salsiccia e buzzonaglia di tonno.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on domenica 30 marzo 2014 | 13:42:00

Ingredienti: per 4 persone

300 g di farina
2 uova
olio extravergine di oliva
sale
farina per la spianatoia
3 tuorli

La buzzonaglia è una particolare parte del tonno normalmente confezionata sott'olio. Tipicamente è prodotta in Sicilia e Sardegna.

Il colore è rosso scuro, quasi marron-nero. La buzzonaglia di tonno è costitutita dalle parti di filetto a contatto con la lisca centrale che risultano molto scure perché abbondantemente irrorate di sangue[1] È costituita dalle parti più piccole e meno pregiate che non sono state usate per gli altri prodotti (ventresca, filetti, bottarga, musciame, lattume, cuore ecc.). È venduta ad un prezzo inferiore rispetto ai tagli più pregiati.

Maccheroncelli di pasta fresca con salsiccia e buzzonaglia di tonno

Preparazione: 15’ + 15’ di cottura

  • Fate la fontana sulla spianatoia con la farina, al centro mettete le uova e i tuorli con un pizzico di sale, quindi impastate bene il tutto fino a ottenere una pasta soda e omogenea.
  • Avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela a riposare in frigorifero per circa un’ora.
  • Togliete la pellicola trasparente, stendetela sulla spianatoia infarinata e ricavate dei maccheroncelli.
  • Sbollentate in una pentola con acqua bollente i pomodori, scolateli e immergeteli subito in acqua fredda.
  • Sbucciateli, tagliateli in quattro e riduceteli a cubetti.
  • Scaldate in una padella un cucchiaio di olio, mettete la salsiccia privata della pelle e la buzzonaglia, fate dorare a fiamma vivace, quindi sfumate con il vino.
  • Quando sarà quasi completamente evaporato, aggiungete i pomodori a cubetti, lasciate insaporire per qualche istante, poi spegnete e tenete in caldo.
  • Fate cuocere i maccheroncelli in abbondante acqua bollente salata, scolateli molto al dente.
  • Uniteli nella padella con il sugo e proseguite la cottura per circa 5 minuti.
  • Regolate di sale e pepe, completate con una spolverata di basilico e prezzemolo tritati, quindi servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti