}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Calamari al coriandolo profumati all’arancia.

Calamari al coriandolo profumati all’arancia.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il venerdì 14 marzo 2014 | 15:00:00

Ingredienti: per 4 persone.

16 calamari piccoli
3 pomodori perini
2 arance
1 mazzetto di coriandolo fresco
1 cucchiaio di semi di sesamo
8 foglie di scarola
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe

Il coriandolo è carminativo, antispasmodico e stomachico, è quindi un buon rimedio naturale contro coliche addominali, difficoltà digestive e gonfiore.
Con il coriandolo si può preparare un infuso digestivo, efficace e dal sapore aromatico: basterà mettere 2 grammi di semi di coriandolo in 100ml di acqua bollente per qualche minuto. Un paio di cucchiai dopo i pasti saranno sufficienti per favorire la digestione e l'eliminazione dei gas intestinali.

Il suo effetto stimolante attenua il senso di fatica, combatte l'inappetenza e lo rende un buon tonico per l'attività cerebrale e per il sistema nervoso.
Il coriandolo ha inoltre un effetto fungicida e antibatterico.

Calamari al coriandolo profumati all’arancia

Preparazione: 30’ + 5’ di cottura
  • Pulite i calamari e lavateli con cura sotto l’acqua corrente.
  • Eliminate le teste. Aprite le sacche incidendole nel senso della lunghezza e praticatevi esternamente dei tagli paralleli e a croce.
  • Tagliate i ciuffi di tentacoli e infilzateli su quattro spiedini di legno.
  • Condite sacche e tentacoli con un cucchiaio di olio di oliva, sale e pepe.
  • Mondate e lavate il coriandolo, asciugatelo tamponando con carta assorbente da cucina e sminuzzate finemente la maggior parte delle foglie, conservandone alcune intere per la decorazione.
  • Mondate e lavate i pomodori e scottateli in acqua bollente; pelateli, tagliateli a metà ed eliminatene i semi.
  • Frullateli con il succo filtrato di un’arancia, il coriandolo sminuzzato, quattro cucchiai di olio extravergine e una presa di sale.
  • Spennellate con l’olio rimasto una griglia e scaldatela.
  • Cospargete con il sesamo le sacche e i tentacoli dei calamari e fateli grigliare circa 1 minuto per parte, rigirandoli delicatamente con l’aiuto di una paletta.
  • Pelate al vivo l’arancia rimasta e tagliatela a fettine sottili.
  • Lavate e asciugate la scarola e disponetene due o tre foglie su ogni piatto.
  • Aggiungete qualche fettina di arancia e alcune sacche di calamaro insieme con i tentacoli.
  • Decorate con le foglie di coriandolo tenute da parte e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

Random Ricette

I miei preferiti