}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Maccheroni al torchio con lenticchie e soppressata.

Maccheroni al torchio con lenticchie e soppressata.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 31 marzo 2014 | 14:23:00

Ingredienti: per 4 persone

400 g di maccheroni al torchio
150 di lenticchie piccole
1 spicchio di aglio
1 carota piccola
1 cipolla piccola
1 foglia di alloro
1 cucchiaino di semi di finocchio
100 g di soppressata piccante
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe nero

I maccheroni sono un tipo di pasta alimentare ottenuta mescolando semola di grano duro e acqua. A volte all'impasto sono aggiunti peperoncino, spinaci o inchiostro di seppia per conferire rispettivamente una colorazione rossa, verde o nera. Wikipedia

Maccheroni al torchio con lenticchie e soppressata

Preparazione: 15’ più il tempo di ammollo + 50’ di cottura

  • Lasciate a bagno le lenticchie, cambiando l’acqua una o due volte, per almeno 12 ore, poi scolatele e sciacquatele con cura sotto l’acqua corrente.
  • Sbucciate l’aglio, pulite e affettate carota e cipolla e ponete il tutto a rosolare, a fuoco vivace, in due cucchiai di olio extravergine di oliva, insieme alla foglia di alloro e ai semi di finocchio.
  • Fate insaporire 3 minuti, mescolando, poi aggiungete le lenticchie, tre bicchieri di acqua calda e due cucchiai di olio extravergine di oliva; non appena arriverà a bollore, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire pianissimo per circa 40 minuti.
  • Assaggiate a questo punto le lenticchie e prolungate la cottura se risultassero ancora un po’ dure, aggiungendo, nel caso, ancora un po’ di acqua calda.
  • Eliminate la foglia di alloro.
  • Portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocete i maccheroni al torchio per 12-14 minuti.
  • Dovranno essere al dente.
  • Spellate e tagliate la soppressata a fettine e fatela rosolare in una padella con un filo di olio.
  • Salate le lenticchie, insaporitele con pepe nero macinato al momento e aggiungete la soppressata piccante.
  • Condite con questo intingolo la pasta e servite caldissimo.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti