}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Risotto al radicchio con fonduta di taleggio.

Risotto al radicchio con fonduta di taleggio.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on venerdì 6 giugno 2014 | 19:03:00

Ingredienti: per 2 persone

160 gr. di riso carnaroli
100 gr. di radicchio
150 gr. di taleggio
1 bicchiere di vino rosso
1 bicchiere di latte
1 manciata di parmigiano
brodo vegetale q.b.
burro q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.
1 spicchio d’aglio
½ cipolla rossa
olio evo q.b.

Risotto al radicchio con fonduta di taleggio

carajo

Preparazione: 20’ + 20’ di cottura

  • Pulire il radicchio e tagliarlo a striscioline.
  • In una pentola far soffriggere ½ cipolla rossa facendo attenzione a non farla bruciare (allungare l’olio con un goccio d’acqua) dopodiché aggiungere il radicchio e coprire con un coperchio per farlo stufare.
  • Fatelo cuocere per pochi minuti mescolandolo, poi toglierlo dal fuoco e tenerlo da parte.
  • Nella stessa pentola aggiungete un po’ d’olio e fate soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia, dopodiché aggiungete il riso e fatelo tostare per bene.
  • Sfumare con un bicchiere di vino rosso e procedere alla cottura aggiungendo il brodo poco alla volta.
  • Poco prima di ultimare la cottura aggiungete il radicchio precedentemente cucinato.
  • Spegnete il fornello e mantecate il risotto con un poco di burro e una manciata di parmiggiano.
  • Durante la cottura del riso provvedete a preparare la fonduta di taleggio: mettete in una casseruola il latte e aggiungete il taleggio tagliato a pezzetti, lasciatelo in immersione per almeno 5 minuti, dopodiché mettetelo sul fuoco (il fuoco deve essere al minimo).
  • Fate sciogliere il taleggio e mescolate continuamente con una spatola fino a raggiungere la consistenza desiderata.
  • Ora non resta che assemblare il piatto: prendere un coppapasta e sformare il riso al bordo del piatto di portata dopodiché mettete la fonduta intorno allo sformatino; un’ultima spolverata di pepe nero appena grattugiato e poi… Bon Appetit

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti