}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Paccheri di Gragnano con caponata di melanzane.

Paccheri di Gragnano con caponata di melanzane.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il mercoledì 18 giugno 2014 | 19:20:00

Ingredienti: per 4 persone

320 g di paccheri di Gragnano
500 g di melanzane
400 g di pomodori pelati
60 g di cipolla
30 g di carota
30 g di sedano
3 spicchi di aglio
1 mazzetto di basilico
150 g di mozzarella
4 rametti di timo
1 cucchiaio di farina
8 strisce di porro sbollentate
olio extravergine di oliva
sale

Paccheri di Gragnano con caponata di melanzane

Preparazione:

  • Lavate le melanzane e sbucciatene metà.
  • Tagliate la pelle a julienne, infarinatela, friggetela in abbondante olio, adagiatela su carta assorbente e salatela.
  • Riducete a cubetti le melanzane sbucciate e fatele saltare in una padella con alcuni cucchiai di olio e uno spicchio di aglio.
  • Dividete a metà le restanti melanzane, disponetele in una pirofila con uno spicchio di aglio e il timo, irrorate con un filo di olio e cuocete in forno caldo a 200°C per circa 20 minuti.
  • Prelevate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, frullatela con un filo di olio, regolate di sale e tenete in caldo.
  • Mondate e tritate sedano, carota e cipolla e fateli appassire in un tegame con un filo di olio e uno spicchio di aglio.
  • Aggiungete i pomodori pelati e cuocete per circa mezz’ora.
  • Cuocete i paccheri in acqua bollente salata, scolateli al dente e fateli saltare in una larga padella con circa metà del sugo di pomodoro.
  • Unite le melanzane saltate al restante sugo di pomodoro, aggiungete anche la mozzarella tagliata a dadini e il basilico tritato, quindi farcite i paccheri.
  • Prima di servirli passateli in forno caldo a 130°C per circa 3 minuti.
  • Distribuite la salsa di melanzane al centro dei piatti, adagiatevi i paccheri fasciati con le strisce di porro, guarnite con la julienne di pelle di melanzana e condite con un filo di olio.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti