}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » Mattonella bianca alle fragole.

Mattonella bianca alle fragole.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on giovedì 19 giugno 2014 | 17:27:00

Ingredienti: per 6 persone

500 g di yogurt naturale
2 dl di panna fresca
20 g di gelatina in fogli
130 g di zucchero
250 g di fragole
qualche fogliolina di menta

Le fragole contengono vitamine in abbondanza: vitamina C, molto utile per rafforzare le difese immunitarie dell'organismo, vitamina E, B e K; discreta anche la presenza di  sali minerali quali ferro, sodio, potassio, calcio, fosforo e magnesio.
Oltre a queste sostanze le fragole hanno un alto contenuto di fibre e allo stesso tempo contengono pochissime calorie, meno di 40  ogni 100 gr. di parte edibile.


Mattonella bianca alle fragole

Preparazione: 25’ più il tempo di raffreddamento + 5’ di cottura

  • Ponete la gelatina ad ammollare in acqua fredda.
  • In un pentolino portate a ebollizione lo yogurt insieme con la panna.
  • Spegnete il fuoco, aggiungete la gelatina ben strizzata e 100 g di zucchero.
  • Mescolate finché la gelatina si sarà completamente sciolta e lasciate raffreddare.
  • Versate un terzo del composto di yogurt in uno stampo a cassetta e riponetelo in frigorifero a solidificare.
  • Lavate, scolate e mondate le fragole; tenendone da parte sei con il ciuffetto per la decorazione, tagliate le altre a tocchetti.
  • Quando il composto si sarà rappreso, distribuitevi sopra metà delle fragole, coprite con metà del composto rimasto e ponete nuovamente in frigorifero.
  • Ripetete l’operazione con l’ultima parte delle fragole e del composto e rimettete in frigorifero per almeno 2 ore.
  • Immergete per un istante lo stampo in acqua bollente e sformate il semifreddo sul piatto da portata.
  • Affettatelo con cura e distribuite le fette nei piatti da dessert individuali.
  • Decorate con le fragole tenute da parte, tagliate a metà nel senso della lunghezza, e con le foglioline di menta ben lavate e asciugate.
  • Servite in tavola.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti