}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Cappelletti alla pesarese.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on lunedì 30 giugno 2014 | 20:32:00

Ingredienti: per 4 persone

300 g di farina
3 uova
2 l di brodo di carne
grana grattugiato
sale

Se, come spesso si dice, la Romagna è il regno della buona tavola allora i Cappelletti (con o senza brodo) devono sicuramente far parte della famiglia reale.

Non sappiamo con esattezza da quanto tempo esistano i cappelletti, ma un’interessante testimonianza ce ne parla fin dal 1811, quando fu promossa un’indagine sulle tradizioni, le usanze, i dialetti e le superstizioni degli abitanti delle campagne.

cappelletti alla pesarese

Preparazione: 40’ più il tempo di riposo + 10’ di cottura

  • Preparate la pasta: setacciate la farina sulla spianatoia e disponetela a fontana.
  • Sgusciate al centro le uova e unite anche una presa di sale.
  • Lavorate bene il tutto fino a ottenere un impasto liscio ed elastico, quindi formate una palla, copritela con un foglio di pellicola trasparente e fatela riposare per mezz’ora.
  • Raccogliete in una ciotola la carne di maiale e quella di cappone passate al tritacarne, unite le uova e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Profumate con noce moscata grattugiata, quindi completate con il grana; salate e pepate.
  • Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia sottile, poi ricavate tanti quadrati di circa 7 cm di lato.
  • Distribuite al centro di ognuno un mucchietto di ripieno e ripiegate la pasta formando un triangolo; unite tra loro le due punte estreme, sollevandole, e premete bene per sigillarle.
  • Portate a ebollizione il brodo di carne e cuocete i cappelletti, tenendoli al dente.
  • Serviteli subito, dopo averli cosparsi di grana grattugiato.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti