}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Crema di albicocche e lamponi.

Crema di albicocche e lamponi.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il mercoledì 4 giugno 2014 | 20:02:00

Ingredienti: per 4 persone

500 g di albicocche
120 g di lamponi
1 dl di vino bianco amabile
130 g di zucchero
foglie di menta per guarnire

 

Da molto tempo i lamponi, grazie al loro contenuto di vitamina C, sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie delle vie respiratorie; solo ultimamente, grazie a recenti studi scientifici, sono venute alla luce, soprattutto per quanto riguarda la varietà di lamponi scuri, le proprietà antitumorali di questo squisito frutto. Pare infatti che una sostanza in esso contenuta, presente anche nelle fragole, l'acido ellagico, sia un potente antiossidante con la proprietà di inibire l'alimentazione delle cellule tumorali, in particolare a livello intestinale.


Crema di albicocche e lamponi

Preparazione: 15’ + 25’ di cottura

  • Lavate le albicocche, asciugatele, quindi apritele a metà, eliminate i noccioli e riducete la polpa a pezzetti.
  • Versate in una casseruola il vino, 5 dl di acqua, 100 g di zucchero e le albicocche a pezzetti; mescolate e portate a ebollizione.
  • Regolate la fiamma e lasciate sobbollire la preparazione per circa 20 minuti o sino a quando le albicocche saranno molto morbide, poi spegnete la fiamma.
  • Pulite i lamponi con un panno, quindi passateli al setaccio e raccoglietene il succo in una piccola casseruola.
  • Aggiungete nella casseruola lo zucchero rimasto e lasciate scaldare sino a quando questo si sarà sciolto.
  • Frullate le albicocche con un frullatore a immersione, facendo ulteriormente cuocere la crema se fosse troppo liquida.
  • Distribuite la crema ottenuta in ciotole singole, fate cadere su ciascuna porzione un quarto dello sciroppo di lampone, versandolo a filo e facendo in modo di disegnare sulla superficie una spirale, partendo dal centro della crema.
  • Completate con la menta e portate in tavola. Potete servire questa preparazione sia calda sia fredda.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti