}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Risotto cremoso alla zucca con burro e salvia.

Risotto cremoso alla zucca con burro e salvia.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il domenica 4 gennaio 2015 | 22:01:00

Ingredienti: per 4 persone
400 g di polpa di zucca
80 g di burro
300 g di risotto Carnaroli
1 scalogno
1 l di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco secco
salvia
parmigiano reggiano grattugiato
sale q.b.
pepe q.b.
La zucca è innanzitutto un alimento a basso contenuto calorico, il suo apporto è pari a 17 calorie ogni 100 grammi di polpa; tra i suoi componenti principali annoveriamo la presenza del betacarote, delle vitamine A, B ed E, quest'ultima molto importante grazie alle sue note proprietà antiossidanti.
La zucca è anche un ortaggio ricco di minerali come calcio, sodio, potassio, fosforo, rame, magnesio, ferro, selenio, manganese e zinco. In ultimo troviamo una discreta quantità di fibre e una vasta gamma di aminoacidi tra cui ricordiamo l'arginina, la tirosina, il triptofano, l'acido aspartico e l'acido glutammico.


Risotto cremoso alla zucca con burro e salvia
Preparazione:
  • Tagliare l’aglio e la zucca a dadini.
  • Versare in una pentola da risotto una noce di burro.
  • Aggiungere l’aglio e lo scalogno tritato e far imbiondire.
  • A quel punto inserire i pezzetti di zucca.
  • Girare per bene e lasciare ammorbidire a fiamma dolce, coprendo con un coperchio.
  • Prendere poi la salvia e spezzarne alcune foglioline nella zucca, in modo che la profumi.
  • Coprire di nuovo e lasciarla andare sempre a fiamma dolce per circa 5, 6 minuti.
  • Quando la zucca è ammorbidita, arriva il momento di tostare il riso.
  • Versarlo nella pentola. Dopo 2 minuti sfumare con il bicchiere di vino bianco.
  • Portare a cottura il riso aggiungendo il brodo poco alla volta e mescolando spesso, sempre dolcemente.
  • Mettere un pizzico di sale.
  • Quando è pronto spegnere e mantecare con un’altra noce di burro.
  • Come ultimo passaggio versare una dose abbondante di parmigiano grattugiato e con un cucchiaio amalgamarlo al composto.
  • A questo punto il risotto è pronto e lo si può impiattare.
  • Un’ultima spolverata di parmigiano e decorare con qualche fogliolina di salvia e una bella grattugiata di pepe (da evitare se il risotto è destinato anche a dei bambini).
  • Servire prima possibile ancora caldo.
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti