}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » Quiche vegetariana, ideale per non realizzare la solita quiche.

Quiche vegetariana, ideale per non realizzare la solita quiche.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 5 gennaio 2015 | 23:39:00

Ingredienti: per 6 persone

Per la pasta brisée:

Farina 300 g
Burro 150 g
Latte 2 cucchiai
Sale q.b.

Per la farcia:

Erbe di campo 500 g
Pancetta 50 g
Cipolla tritata 1 piccola
Formaggio caprino 200 g
Latte 150 g
Uova 2
Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
Sale q.b.
Pepe q.b.

La ricetta della quiche vegetariana è l'ideale per non realizzare la solita quiche. Per fare la quiche vegetariana possono essere adoperate diverse verdure e formaggi: in questa versione vengono usate le erbe di campo e il formaggio caprino per una quiche di un bel colore verde e dal sapore intenso e gradevole.

Quiche vegetariana

Preparazione: 60’

Cottura: 50’

  • Preparate la base.
  • Per la pasta brisée: lavorate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo, formate una palla, avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti.
  • Nel frattempo, pulite le erbe di campo e lessatele in abbondante acqua salata per 8 minuti.
  • Scolatele, passatele sotto l’acqua fredda, strizzatele e tritatele finemente.
  • Infornate la base.
  • Stendete la pasta brisée in una sfoglia e foderate uno stampo di 22 cm di diametro, imburrato e infarinato.
  • Bucherellate la pasta con una forchetta, coprite con un foglio di carta da forno, riempite con i fagioli secchi e mettete in forno a 180 °C per 25 minuti.
  • Intanto, fate saltare le verdure in padella per alcuni minuti con la cipolla tritata, la pancetta a cubetti e l’olio, regolate di sale.
  • Farcite con le erbe.
  • In una ciotola stemperate il caprino, unite le uova e il latte, regolate di sale e aggiungete le erbe di campo stufate.
  • Versate il composto nella base di pasta brisée ormai cotta e livellate.
  • Completate e cuocete.
  • Con i ritagli di pasta rimasta fate delle strisce e decorate come per una crostata. Infornate di nuovo a 180 °C per 20 minuti.
  • Lasciate riposare 5 minuti prima di servire.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti