}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Rosette radicchio, robiola e mandorle.

Rosette radicchio, robiola e mandorle.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on domenica 18 gennaio 2015 | 15:19:00

  • Ingredienti: per 4 persone

Radicchio di Treviso 500 g
Scalogni 2
Ricotta 100 g
Robiola 250 g
Mandorle tostate a lamelle 50 g
Parmigiano grattugiato q.b.
Chiodi di garofano in polvere q.b.
Burro q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Un primo piatto che ricorda le rose del vostro giardino?

La ricetta che ci propone sono le rosette di radicchio e robiola da preparare con una base di sfoglia, magari fatta in casa, e ripiene con radicchio, robiola, ricotta e mandorle.


Rosette radicchio, robiola e mandorle

Preparazione: 30’

Cottura: 25’

  • Preparate la sfoglia.

  • Disponete le due farine a fontana, unite al centro le uova e impastate energicamente fino a ottenere un composto sodo e omogeneo.

  • Dategli forma di palla, avvolgete con pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti.

  • Trascorso il tempo di riposo, stendete la pasta in una sfoglia sottile, quindi ricavate tanti rettangoli lunghi 15 cm e larghi 7,5 cm.

  • Lessatela e asciugatela.

  • Lessate le lasagne in acqua bollente e leggermente salata.

  • Scolatele al dente, facendo attenzione a non romperle, e raccoglietele man mano in una ciotola con acqua e ghiaccio per bloccarne la cottura.

  • Stendete le sfoglie su un canovaccio pulito, spolverizzato con un po’ di parmigiano per evitare che si attacchino, e fatele asciugare.

  • Farcite e arrotolate.

  • Tritate gli scalogni e fateli soffriggere con 40 g di burro.

  • Unite il radicchio, mondato e tagliato a listerelle, regolate di sale e di pepe, e fate cuocere per una decina di minuti su fiamma vivace.

  • Mescolate la ricotta e la robiola con un pizzico di chiodi di garofano.

  • Aggiungete il radicchio e aggiustate di sale e di pepe.

  • Spalmate la farcia sulle lasagne, quindi arrotolatele su se stesse.

  • Completate e cuocete.

  • Aiutandovi con un pennello da cucina, imburrate per bene una pirofila da forno.

  • Disponete i rotolini ottenuti e cospargete la superficie con abbondante parmigiano e le mandorle a lamelle. Infornate in forno già caldo a 180° C e fate cuocere per circa 15 minuti.

  • Trascorso il tempo di cottura, levate, portate in tavola e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti