}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Cozze al vino bianco e zafferano.

Cozze al vino bianco e zafferano.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on venerdì 25 luglio 2014 | 20:15:00

Ingredienti: per 4 persone

3 kg di cozze
1 cucchiaino di stimmi di zafferano
1 spicchio di aglio
1 dl di vino bianco
olio di oliva
fette di pane casereccio tostate (facoltative)

Grazie alla migliorata fiducia nei loro confronti, le cozze sono attualmente tra le dieci specie di fresco più acquistante in Italia (dati ISMEA). Negli ultimi anni hanno conquistato molto terreno specialmente nel nord Italia, dove il loro consumo era molto limitato almeno in rapporto alle regioni del Sud. Tanto che le saporite cozze risultano oggi gradite e consumate sempre di più in tutto il territorio nazionale.  Sintetizzando possiamo affermare che le cozze costituiscono una notevole fonte, di antiossidanti, di vitamine e di proteine nobili a basso contenuto di grassi e lipidi. Riconosciute sono inoltre le loro proprietà digestive e stimolanti soprattutto per la quantità di sali alcalini che contengono.

Cozze al vino bianco e zafferano

Preparazione: 20’ più tempi aggiuntivi

Cottura: 10’

  • Mettete gli stimmi di zafferano in ammollo in una tazza con il vino per circa 15 minuti.
  • Raschiate le cozze sotto il getto dell’acqua corrente, privatele del filamento, quindi mettetele in un recipiente con acqua e sciacquatele nuovamente: le cozze che galleggiano sono quelle che si sono conservate meno bene, per cui, se volete, potete eliminarle.
  • Schiacciate l’aglio e sbucciatelo, quindi scaldate in un’ampia casseruola 2 cucchiai di olio, unitevi l’aglio e lasciatelo appassire per 3-4 minuti.
  • Alzate a fiamma e versate nella casseruola le cozze e il vino aromatizzato, quindi portate a ebollizione, incoperchiate e fate cuocere, muovendo la casseruola, per 5 minuti o sino a quando le cozze saranno aperte.
  • Servite le cozze calde, accompagnate con il liquido formatosi; se desiderate, potete proporle con fette di pane casereccio tostate.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti