}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Variazione del puzzone di Moena.

Variazione del puzzone di Moena.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on domenica 13 luglio 2014 | 13:45:00

Ingredienti: per 4 persone

500 g di Puzzone di Moena
4 tuorli
125 g di vino bianco, Nosiola o Pinot Grigio
70 g di panna fresca
2 fette di pane in cassetta
100 g di burro
30 g di nocciole tritate
1 filoncino di pane morbido ai cereali
100 g di cipolla croccante
50 g di marmellata di pomodori verdi
50 g di marmellata di mela cotogna all’aceto
foglie di spinaci
senape in grani
50 g di olio di semi di zucca

Il puzzone di Moena è un formaggio DOP, a crosta lavata, grasso a pasta semicotta e semidura, a latte crudo. E’ un prodotto caseario tipico di Moena e, più in generale, della Val di Fassa e della Val di Fiemme (TN), in Trentino-Alto Adige. Dal marzo 2013 è divenuto DOP.

Variazione del puzzone di Moena
  • Tagliate a strisce di 4 cm il pane in cassetta, spalmatelo con il burro miscelato con le nocciole, quindi, per ogni pezzo di pane, infilate uno spiedo in modo da formare un lecca-lecca.
  • Formate dei piccoli toast con il pane ai cereali, fettine di puzzone, una foglia di spinaci e pochissima senape in grani.
  • Mettete i tuorli in una piccola casseruola a fondo spesso, ponetela in un bagnomaria su fuoco moderato e aggiungete il vino, poco formaggio grattugiato e la panna.
  • Lavorate bene il tutto con la frusta, senza mai smettere di mescolare e facendo attenzione che non prenda mai il bollore, fino a ottenere una consistenza soffice e vellutata.
  • Mettete lo zabaione ancora caldo in una coppa Martini e guarnitelo con la cipolla croccante.
  • Fate tostare il lecca-lecca di nocciole e il toast in una padella ben calda, quindi disponete nei piatti individuali il primo con una fetta di formaggio e la marmellata di pomodori, il secondo con quella di mele cotogne.
  • Completate il tutto con un filo di olio di semi di zucca e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti