}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Astice con acetosa e salsa all’arancia.

Astice con acetosa e salsa all’arancia.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on martedì 22 luglio 2014 | 20:23:00

Ingredienti: per 6 persone

4 code di astice piccole già cotte
50 g di acetosa
3 arance
olio extravergine di oliva
sale

L’astice è diffuso maggiormente nell’Oceano Atlantico, dove vive la varietà denominata Homarus americanus, la varietà Homarus gammarus si trova invece nel mar Mediterraneo; le due varietà sono simili, ma quella europea viene considerata di maggior pregio. Gli astici vengono pescati con le reti a strascico oppure con l’utilizzo di molluschi che fungono da esca.

L’astice è un cibo molto costoso che è possibile acquistare sia vivo che surgelato; ha una composizione nutritiva simile a quella dell’aragosta, ma ha un costo inferiore (a volte viene servito da ristoratori poco seri come aragosta).

Astice con acetosa e salsa all’arancia

Preparazione: 15’

  • Con le forbici tagliate il carapace degli astici nella parte ventrale e liberate le code, quindi privatele del filo intestinale che le percorre in lunghezza.
  • Lavate con cura l’acetosa, asciugatela e raccoglietela in una terrina; se non riuscite a reperirla acquistate mezzo mazzetto di agretto (barba di frate), dotato anch’esso di una piacevole nota acidula.
  • Eliminate le radici, sciacquatelo più volte sino a quando l’acqua risulterà completamente trasparente, quindi cuocetelo in acqua bollente salata per circa 5 minuti, infine scolatelo, raffreddatelo in acqua fredda, sgocciolatelo e asciugatelo.
  • Spremete metà arancia, filtrate il succo ottenuto, raccoglietelo in una ciotola, stemperatevi il sale e, sbattendo con una forchetta per emulsionarlo, versate a filo 5 cucchiai di olio.
  • Aggiungete alcune foglie di acetosa e passate al mixer.
  • Condite l’acetosa rimasta con 1 cucchiaio della salsa ottenuta.
  • Tagliate le restanti arance a spicchi.
  • Riducete la coda degli astici a grossi pezzi; distribuite l’acetosa nei piatti singoli e disponetevi sopra gli astici, guarnite con spicchi di arancia.
  • Versate sui crostacei un filo di salsa e servite la rimanente a parte.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti