}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Cannelloni di mare alle mandorle.

Cannelloni di mare alle mandorle.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on venerdì 18 aprile 2014 | 13:33:00

Ingredienti: per 4 persone

380 g di farina bianca
3 uova
1 cipolla
1 costola di sedano
1 carota
1 foglia di alloro
1 bustina di zafferano
600 g di filetto di pescatrice
40 g di burro
1 cucchiaino di paprica dolce
50 g di mandorle
sale
pepe in grani

 

Cannelloni di mare alle mandorle

Preparazione: 60’ + 40’ di cottura

  • Mondate carota, sedano e cipolla e metteteli a sobbollire per 5 minuti in una pentola con 1 l di acqua, aromatizzando con al-loro, zafferano, pepe e sale.
  • Spegnete il fuoco, lasciate intiepidire, aggiungete il filetto di pescatrice privato della lisca centrale.
  • Cuocete a fuoco basso per 10 minuti, poi prelevate con delicatezza il pesce e tagliatelo a bastoncini di 4-5 cm di lunghezza per 2-3 di spessore.
  • Filtrate il fumetto e tenetelo in caldo.
  • Preparate l’impasto per i cannelloni, che dovrà risultare liscio ed elastico, con 340 g di farina, tre uova, qualche cucchiaio di acqua e un pizzico di sale.
  • Stendete la sfoglia a uno spessore di 2 mm, tagliatela in quadrati di 4-5 cm di lato, che cuocerete pochi per volta (in base alle dimensioni della pentola) in circa 2 l di acqua salata, per non più di 3 minuti; prelevateli uno a uno con un mestolo forato e stendeteli su un canovaccio pulito.
  • Una volta asciutti, avvolgetevi i bastoncini di pescatrice.
  • Riducete in polvere con il mixer 20 g di mandorle.
  • Preparate una salsa sciogliendo 40 g di burro con un cucchiaino di paprica; aggiungete la farina restante e la polvere di mandorle mescolando immediatamente e versate, un po’ alla volta, il fumetto filtrato; cuocete a fiamma bassa per 5-6 minuti.
  • Imburrate quattro pirofile monoporzione, distribuite sul fondo di ognuna la maggior parte della salsa, appoggiatevi due o tre cannelloni e ricoprite con il resto della salsa.
  • Decorate con le mandorle restanti, ridotte in lamelle, e cuocete in forno già caldo a 200 °C per 15 minuti.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti