}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Faraona al tartufo nero.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il martedì 22 aprile 2014 | 14:07:00

Ingredienti: per 4 persone

1 faraona intera
100 g di petto di tacchino
1 dl di panna liquida fresca
2 carote
2 costole di sedano
1 scalogno
1 spicchio di aglio
1 mazzetto aromatico (rosmarino, timo, alloro, salvia)
2 zucchine medie
2 tartufi neri
150 g di granella di nocciole Piemonte
2 dl di vino bianco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Se il più pregiato è il tartufo bianco d'Alba, anche quello nero è molto ricercato e di esso esistono molte varietà, tra cui pregiato, liscio, uncinato, ordinario, moscato. La varietà estive sono sicuramente più abbordabili, ma meno profumate, di quelle invernali.

Faraona al tartufo nero

Preparazione:

  • Disossate la faraona.
  • Pulite la carcassa mettendo da parte i ritagli di carne (circa 100 g), spezzettatela e fatela rosolare con l’aglio, lo scalogno, una carota e una costola di sedano, mondati e tagliati a pezzetti.
  • Aggiungete il mazzetto aromatico e gli ossi, fate rosolare per 10 minuti, bagnate con metà del vino bianco e lasciate sfumare.
  • Versate acqua fino a coprire gli ingredienti, salate, pepate e cuocete a fuoco dolce per almeno 1 ora, fino a ottenere mezzo bicchiere di fondo che passerete al colino.
  • Sbollentate le zucchine, dividetele in cilindretti e svuotatele internamente.
  • Frullate il tacchino e i ritagli di faraona con panna, sale e pepe, poi incorporate il sedano e la carota rimasti, più mezzo tartufo, il tutto tagliato a piccoli bastoncini.
  • Farcite le cosce e avvolgetele in una pellicola adatta alla cottura.
  • Farcite anche le zucchine e cuocete tutto in forno a vapore a una temperatura di 60°C per circa 40 minuti.
  • Rosolate velocemente le due parti del petto di faraona, bagnatele con il vino bianco rimasto, salate, pepate e lasciate sfumare; trasferitele in una pirofila, ricopritele con la granella di nocciole e completate la cottura in forno già caldo a 130°C (180 °C nel forno casalingo) per 10 minuti.
  • Affettate cosce e petto e serviteli sul fondo preparato con la carcassa assieme alle zucchine e al tartufo tagliato a lamelle sottilissime.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti