}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Risotto con pesce spada, vongole e bietola.

Risotto con pesce spada, vongole e bietola.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on sabato 19 aprile 2014 | 20:21:00

Ingredienti: per 4 persone

300 g di riso Carnaroli
200 g di bietola
400 g di pesce spada
1 kg di vongole veraci
1 cipolla piccola
1 costola di sedano
1 carota
1/2 cucchiaio di aglio tritato
1/2 cucchiaio di prezzemolo tritato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
7 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe

Risotto con pesce spada, vongole e bietola

Preparazione: 40’ + 30’ di cottura

  • Lavate e raschiate con una spazzolina le vongole sotto l’acqua corrente per eliminare le incrostazioni di sabbia, risciacquate con cura e scartate le conchiglie non perfettamente chiuse e integre.
  • Ponetele in una capace pentola coperta e fatele aprire a fuoco vivace.
  • Spegnete il fuoco ed estraete i molluschi da tre quarti delle conchiglie, conservando le altre.
  • Eliminate le vongole che sono rimaste chiuse.
  • Lavate con cura la bietola, sgocciolatela e tagliatela grossolanamente a strisce; spellate il pesce spada e tagliatelo a cubetti molto piccoli.
  • Lavate la carota e il sedano, sbucciate la cipolla.
  • Tritate le verdure, mettetele in una casseruola e soffriggetele in sei cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • Versate il riso, mescolate e fatelo tostare per 5 minuti; bagnate con il vino, lasciatelo evaporare a fiamma vivace, abbassate il fuoco e unite la bietola.
  • Cuocete il riso versando un poco alla volta 1 l di acqua bollente leggermente salata e mescolando molto spesso.
  • Dopo 10 minuti, aggiungete anche i cubetti di pesce spada, le vongole sgusciate e il trito di aglio e prezzemolo.
  • Completate la cottura.
  • Distribuite il risotto nei piatti individuali, guarnite ogni piatto con qualcuna delle vongole lasciate nella conchiglia, cospargete il tutto di abbondante pepe macinato al momento e irrorate con un filo di olio extravergine di oliva.
  • Servite ben caldo.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti