}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Nidi di spaghetti con pomodoro e mozzarella.

Nidi di spaghetti con pomodoro e mozzarella.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il martedì 8 aprile 2014 | 15:38:00

Ingredienti: per 4 persone

240 g di spaghetti a trafila ruvida
1 grosso pomodoro maturo
150 g di mozzarella
1 spicchio di aglio
1 grosso uovo
30 g di provolone del Monaco grattugiato
4 cucchiai di olio di oliva
sale
pepe

Gioia e dolore della tavola, la mozzarella è un latticino fresco prodotto utilizzando latte di vacca o di bufala principalmente nell'Italia del Sud,  Campania (dove esiste il marchio DOP) e Puglia in testa, ma senza disdegnare il Lazio, il Molise e altre regioni anche del Centro Italia.

La forma e la pezzatura della mozzarella prodotta è molto varia, dalle ciliegine da pochi grammi, di produzione esclusivamente industriale, alla classica mozzarella da circa mezzo chilo, fino alla treccia, più asciutta e con peso variabile da poche centinaia di grammi ad alcuni chili.


Nidi di spaghetti con pomodoro e mozzarella

Preparazione: 15’ + 30’ di cottura

  • Preparate la salsa lavando e asciugando delicatamente le foglie di basilico.
  • Frullatele con l’olio, i pinoli e l’aglio precedentemente sbucciato.
  • Salate e tenete la salsa in frigorifero fino al momento di servire.
  • Lavate il pomodoro e tagliatelo a spicchi piuttosto piccoli.
  • Scaldate l’olio in una grossa padella e rosolatevi l’aglio, sbucciato e schiacciato.
  • Aggiungete il pomodoro e cuocete a fiamma vivace per 5 minuti.
  • Salate e pepate.
  • Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela e tuffatevi gli spaghetti.
  • Scolateli quando saranno cotti al dente, versateli nella padella contenente il pomodoro.
  • Eliminate l’aglio e mantecateli con la mozzarella tagliata a fettine sottili.
  • Spegnete il fuoco, cospargete di provolone grattugiato e unite l’uovo sbattuto, amalgamando bene il tutto.
  • Ungete di olio quattro stampini da crème caramel a pareti lisce e suddividetevi gli spaghetti, pressandoli bene per non lasciare spazi vuoti.
  • Gratinate i nidi così ottenuti nel forno alla massima temperatura per 10 minuti, sformateli e serviteli con la salsa al basilico che avrete tolto dal frigorifero 20 minuti prima di servire

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti