}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Faraona con mele, uva e olive.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il martedì 22 aprile 2014 | 14:18:00

Ingredienti: per 4 persone

1 faraona da circa 1 kg
1 mela verde
10 acini di uva bianca
100 g di olive nere
3 grani di pepe
3 chiodi di garofano
1 spicchio di aglio
1 rametto di rosmarino
2 foglie di alloro
1 dl di sidro bianco secco
olio extravergine di oliva
sale

La faraona ha carni dall'ottimo sapore, ed è tradizionalmente allevata in Veneto, Emilia Romagna e Lombardia.

A vederla avremmo qualche dubbio ad associarla alle galline, infatti ha forma e colori che ricordano per molti versi una grossa pernice, e ha un peso medio pressoché equivalente per maschi e femmine che si aggira sui 2 chilogrammi.
Le razze di faraona si contraddistinguono principalmente per i colori delle penne, e ne abbiamo fondamentalmente 3: faraone a manto regolarmente perlato, faraone con manto a perlature ridotte e faraone con manto privo di perlatura o depigmentate.

In cucina la faraona, avendo carni bianche molto simili a quelle di pollo e tacchino, può essere tranquillamente adoperata in tutte le ricette che prevedano l'utilizzo di carni bianche, con la precauzione di lasciarla frollare per qualche ora per la maggior consistenza.

Oltre alle ricette di pollo e tacchino, utilizzabili anche con la faraona, esiste una serie di ricette, da preparare esclusivamente con la faraona, specifiche di determinati periodi dell'anno, in particolare le feste di Natale e Capodanno, nelle quali in molte regioni italiane è tradizione preparare almeno una portata a base di faraona, ed abbiamo la faraona in salmì, quella alla belga, innaffiata dalla birra, e ancora la faraona si accompagna ottimamente ai fagioli, o al prosciutto e Marsala

Faraona con mele, uva e olive

Preparazione: 20’ + 1 ora e 10’ di cottura

  • Pulite accuratamente la faraona, fiammeggiatela per eliminare l’eventuale peluria residua, lavatela e asciugatela con carta assorbente da cucina.
  • Pestate in un mortaio i grani di pepe e i chiodi di garofano, mescolateli a due prese di sale e a 3 cucchiai di olio, quindi spalmate il composto sulla superficie e all’interno della faraona.
  • Disponete il volatile in una teglia da forno, unite l’aglio, sbucciato e leggermente schiacciato, il rosmarino, l’alloro e le olive.
  • Irrorate con il sidro e cuocete la faraona in forno a 200 °C per circa 1 ora, bagnandola di tanto in tanto con il fondo di cottura per farla insaporire.
  • Sbucciate la mela, privatela del torsolo e tagliatela a pezzetti; lavate e asciugate gli acini di uva.
  • Trascorso il tempo di cottura della faraona, aggiungete nella teglia la mela e l’uva, insaporite con il fondo di cottura e rimettete in forno per altri 10 minuti.
  • Sfornate, tagliate a pezzi la faraona e servitela nei piatti individuali con il contorno di mele, uva e olive.
  • A piacere, potete guarnire con fragole tagliate a quarti.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti