}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Selle di coniglio alla birra con cipolline.

Selle di coniglio alla birra con cipolline.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il domenica 13 aprile 2014 | 23:41:00

Ingredienti: 4 persone

4 selle di coniglio disossate
50 g di pancetta tesa in una sola fetta
1 cucchiaio di foglie di timo
qualche rametto di timo fresco
1 cucchiaio di paprica dolce
200 g di cipolline dolci sbucciate
3 bicchieri di birra chiara
1 cucchiaio di semi di senape
400 g di cavolini di Bruxelles
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale

La carne di coniglio, spesso trascurata ma ricca di proprietà nutrizionali la rendono un’ottima scelta per l’alimentazione.

È una carne magra ricca di vitamine del gruppo B mentre colesterolo e sodio sono a livelli molto bassi. Contiene anche buoni minerali come selenio, potassio, ferro e calcio ed è indicata anche per i bambini o per le donne in gravidanza, senza controindicazioni.

Selle di coniglio alla birra con cipolline

Preparazione: 20’ + 50’ di cottura

  • Mondate e lavate i cavolini di Bruxelles.
  • Lessateli in una casseruola con abbondante acqua salata per circa 20 minuti, scolateli e teneteli in caldo.
  • Cospargete le selle di coniglio con la paprica e le foglie di timo e ripiegate la parte più sottile sul filetto.
  • Tagliate a listarelle la pancetta e ponetela a rosolare in una capace casseruola con quattro cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • Unite le cipolline e lasciate cuocere per 5 minuti circa, quindi aggiungete le selle di coniglio e rosolatele per 10 minuti, rigirandole di tanto in tanto.
  • Salate, bagnate con la birra e coprite, lasciando cuocere il tutto per 30 minuti a fuoco medio.
  • Togliete il coperchio, alzate la fiamma e, quando il fondo di cottura si è ristretto, cospargete con i semi di senape, continuando la cottura per qualche minuto ancora.
  • Disponete il coniglio in un piatto da portata ovale e decorate con qualche rametto di timo fresco.
  • Servite in tavola tiepido, accompagnando con i cavolini di Bruxelles conditi con il rimanente olio extravergine di oliva.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti