}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Orzo perlato mantecato con crema di carote e bavarese di fontina.

Orzo perlato mantecato con crema di carote e bavarese di fontina.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il giovedì 10 aprile 2014 | 18:28:00

Ingredienti: 4 persone

100 g di orzo perlato
300 g di carote
200 g di fonduta
2 fogli di gelatina
50 g di panna fresca
50 g di albume
1 patata da circa 100 g
500 g di brodo vegetale
nocciole tostate
olio extravergine di oliva

L’orzo è un cereale rinfrescante, per cui risulta maggiormente adatto al consumo primaverile - estivo.
E’ un cereale nutriente e digeribile, dà tono all’organismo ed è molto benefico per l’intestino. E’ particolarmente adatto ai soggetti deboli, agli anziani e ai bambini, in convalescenza. E’ noto da sempre per la sua azione stimolante della produzione di latte materno e per la sua capacità di favorire l’attività intellettuale.

Orzo perlato mantecato con crema di carote e bavarese di fontina

Preparazione:

  • Preparate la bavarese di fontina: mettete in un tegame stretto e alto la fonduta, scioglietela a bagnomaria, unite la gelatina, precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata; fatela sciogliere, quindi abbassate la temperatura della fonduta a 40 °C.
  • Incorporate la panna montata e l’albume, anch’esso montato a neve, amalgamate bene il tutto e versate il composto negli stampini.
  • Metteteli in frigorifero per un minimo di 2 ore prima dell’utilizzo.
  • È comodo, e possibile, fare questa operazione il giorno prima.
  • Preparate la crema di carote: sbucciate le carote e la patata, tagliatele in grossi pezzi e metteteli a cuocere in acqua salata; scolate e mettete patata e carote nel mixer con una parte della loro acqua di cottura, unite 2 cucchiai di olio e frullate fino a ottenere una crema liscia e compatta; versatela in un tegame e tenete in caldo.
  • Preparate l’orzo: portate a ebollizione il brodo, unite l’orzo (precedentemente ammollato in acqua fredda per 12 ore); portate a cottura, scolate, unite l’orzo alla crema di carote e fate bollire per 4 minuti, rimestando con un cucchiaio di legno; quando la preparazione avrà raggiunto una buona consistenza (all’onda), coprite il tegame per 1 minuto.
  • Mettete al centro delle fondine individuali fredde la bavarese, decorate con dei bastoncini di carota disidratati, versate tutto intorno la crema di carote con l’orzo, cospargete con le nocciole spezzettate e servite. 

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti