}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » La torta Sacher è la torta al cioccolato per antonomasia più conosciuta e apprezzata al mondo.

La torta Sacher è la torta al cioccolato per antonomasia più conosciuta e apprezzata al mondo.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 18 agosto 2014 | 16:53:00

Ingredienti: per 8 persone

150 g di farina tipo 00
150 g di burro
150 g di zucchero semolato
5 uova
300 g di cioccolato fondente
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 bustina di vanillina
150 g di confettura di albicocche
2 cucchiai di latte
100 g di zucchero a velo
burro per lo stampo
farina per lo stampo

L'invenzione della Sachertorte risale al periodo della Restaurazione, quando alle dipendenze dell'allora Ministro degli esteri austriaco Klemens von Metternich vi era il giovane pasticcere Franz Sacher, il quale amava particolarmente il cioccolato.

sachertorte

Preparazione: 40’

Cottura: 50’

  • Fate fondere a bagnomaria metà del cioccolato ridotto a pezzetti insieme con il latte.
  • Lavorate il burro già ammorbidito con lo zucchero semolato e la vanillina; incorporate uno alla volta i tuorli e unite il cioccolato fuso.
  • Aggiungete la farina setacciata con il lievito e mescolate.
  • Incorporate infine gli albumi montati a neve fermissima.
  • Imburrate e infarinate uno stampo di 24 cm di diametro; versatevi il composto e cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 40 minuti circa.
  • Sformate la torta e lasciatela raffreddare, quindi tagliatela a metà nel senso della larghezza.
  • Farcitela con la confettura di albicocche e richiudetela con delicatezza.
  • Preparate la copertura di cioccolato: fate fondere a bagnomaria il cioccolato rimasto, precedentemente spezzettato.
  • Unite lo zucchero a velo e, fuori dal fuoco, lavorate l’impasto aggiungendo uno alla volta tre cucchiai di acqua fredda.
  • Quando avrete ottenuto una crema fluida e lucida, stendetela sul dolce con una spatola, coprendone la superficie e i bordi.
  • Lasciate solidificare e servite in tavola.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti