}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Jota triestina rapida.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on domenica 25 maggio 2014 | 17:16:00

Ingredienti: per 4 persone

Zuppa pronta di fagioli 2 scatole
Cipolla 1
Sedano 2 gambi
Carota 1
Aglio 2 spicchi
Patate 2
Crauti 1 scatola
Wurstel 4
Pancetta affumicata 30 gr.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Alloro q.b.
Cumino q.b.
Costine di maiale 4
Strutto q.b.
Olio d'oliva q.b.

La jota è un piatto tipico triestino, diffuso nella cucina del Friuli Venezia Giulia (particolarmente nelle province di Trieste e Gorizia), del Litorale sloveno e dell'Istria.

Si tratta di una minestra che nella versione triestina è a base di crauti (in dialetto triestino capuzi garbi, cappucci acidi), fagioli e sovente patate; viene insaporita con costine o altra carne di maiale affumicata.

Numerose le sue varianti, tra cui quella goriziana, carsolina e bisiaca, che aumentano la quantità di fagioli, o la riducono con l'aggiunta di orzo o mais, sostituiscono tutti o metà dei crauti con la brovada o aggiungono della farina gialla per polenta.

Jota triestina rapida

Preparazione: 40’ + 20’ di cottura

  • Soffriggere in una pentola per minestra la cipolla, l'aglio, lo strutto, la carota e il sedano tagliati grossolanamente.
  • Aggiungere le due scatole di zuppa di fagioli pronta (per evitare le lungaggini di immergere in acqua i fagioli secchi e passarne una parte).
  • A parte far bollire le patate per 20 min. e tagliarle a pezzettoni, far rosolare i wurstel in una padella con un po' d'olio, le puntine di maiale e la pancetta tagliata a fettone abbastanza spesse.
  • A questo punto, inserire nella minestra i crauti (precedentemente cotti a parte), il cumino, l'alloro, e far bollire per 20 minuti circa.
  • Aggiungere i Wurstel, le costine e la pancetta rosolati precedentemente, le patate e terminare la cottura per altri 20 minuti.
  • La jota deve risultare densa e va lasciata riposare.
  • Il giorno dopo è ancora più buona.
  • Accompagnare la Jota con una fettona di pane abrustolito croccante e buon appetito.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti