}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

10 squisite ricette dei secondi piatti della cucina italiana.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il mercoledì 28 maggio 2014 | 18:24:00

1.- Mondeghili (Polpette milanesi), piatto povero della tradizione contadina.

Ingredienti: per 4 persone

1 patata media lessata
3 etti carne lessata o arrosto
1 etto mortadella
2 uova
sale
grana grattuggiato
olio per friggere
pangrattato
1 cucchiaio colmo prezzemolo tritato

I mondeghili sono un piatto povero della tradizione contadina. Per la preparazione si utilizzano gli avanzi, seguendo il principio che in cucina non si butta via niente.
I mondeghili sono un piatto tipico della cucina milanese, e nel 2008 ha ricevuto anche la Denominazione Comunale che riconosce l’appartenenza dei mondeghili al territorio di Milano.
All’apparenza qualcuno potrebbe pensare che si tratti di polpette, ma guai a chiamarle polpette!
L’impasto e la cottura dei mondeghili infatti sono diversi da quelli delle comuni polpette.

Mondeghili

Continua a leggere...»

2.- Arrosto ai due colori.

Ingredienti: per 4 persone

250 g di arrosto di manzo già cotto
300 g di riso cotto al vapore
300 g di fagiolini
4 pomodori ben maturi
1 piccolo peperoncino piccante rosso
1 cipolla bianca
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 tazza di brodo vegetale
50 g di burro
1 spicchio di aglio
cumino
sale

Da non molto tempo, oltre che per motivi gastronomici, c'è un motivo in più per consumarlo; alcuni ricercatori giapponesi ed americani hanno scoperto che il peperoncino rosso potrebbe avere un ruolo importante nella prevenzione del tumore alla prostata. Da esperimenti condotti su cavie da laboratorio è emerso che i topi che assumevano capsaicina (principio attivo del peperoncino), sviluppavano masse tumorali ridotte dell'80% circa rispetto ai topi che non ne mangiavano.

L'uso regolare di peperoncino rosso, grazie alle sue proprietà antiossidanti, sembra inibire lo sviluppo di manifestazioni cancerose a livello di stomaco. Naturalmente il tutto deve ancora essere confermato da ulteriori studi e verifiche sull'uomo per poter affermare con certezza quanto sopra.

Arrosto ai due colori

Continua a leggere...»

3.- Arrosticini spiedini di carne di pecora tipici della cucina abruzzese.

Ingredienti: per 4 persone

600 g di carne di pecora o di castrato
sale

Gli arrosticini sono spiedini di carne di pecora tipici della cucina abruzzese. In alcune zone anche chiamati rustelle, arrustelle oppure rrustell(nell'Imperiese).
Tipici della zona pedemontana sul versante orientale del monte Voltigno (Villa Celiera) della catena del Gran Sasso, con piccole caratterizzazioni locali, vengono prodotti praticamente ovunque sul territorio abruzzese (sia a livello artigianale che industriale).

Oggi questo piatto è diffuso in tutto il territorio regionale Per le caratteristiche di bontà e praticità, si stanno facendo apprezzare anche fuori dall'Abruzzo, grazie a qualche imprenditore che li sta proponendo nelle maggiori catene distributive con soddisfacenti risultati, non solo presso le comunità di emigranti abruzzesi.

arrosticini

Continua a leggere...»

4.- Arista al cavolo nero e melagrana.

Ingredienti: per 4 persone

800 g di arista di maiale, disossata
2 grosse foglie di cavolo nero o cavolo verza
1 melagrana matura
50 g di pancetta affumicata
40 g di burro
1 piccolo porro
1 bicchiere di vino bianco secco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Il cavolo nero è utile per essere una riserva di risorse benefiche che da sfruttare soprattutto in vista dell’inverno. Si tratta di un vegetale ricchissimo di sostanze antiossidanti (che spengono i processi infiammatori, migliorano quelli digestivi e hanno mostrato di possedere importanti proprietà di prevenzione antitumorale), sali minerali e vitamine, in particolare la C, che è il migliore vaccino naturale contro virus, dolori e infreddature.

Arista al cavolo nero e melagrana

Continua a leggere...»

5.- Peperoncini verdi ripieni.

Ingredienti: per 6 persone

400 g. di carne di manzo macinata
100 g. di salsiccia
50 g. di pangrattato
50 g. di parmiggiano gratuggiato
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 spicchio d'aglio gratuggiato
1 uovo
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di aceto balsamico
sale e pepe q.b.

Grazie alla presenza delle vitamine C ed A, i peperoni svolgono un'importante azione antiossidante, combattendo l'invecchiamento, i tumori e le malattie cardiovascolari. Inoltre, per il loro contenuto di fibra, hanno un effetto leggermente lassativo.

Peperoncini verdi ripieni

Continua a leggere...»

6.- Conchiglie di San Giacomo sfumate alla vodka con crema di carote, aneto e asparagi bolliti.

Ingredienti: per 2 persone

8 conchiglie di San Giacomo grandi
3 carote
8 asparagi
aneto qb
vodka qb
sale qb
olio extra vergine di oliva qb
1 cipollotto

La capasanta o Conchiglia di San Giacomo è il terzo mollusco più consumato al mondo, e deve il suo nome particolare proprio alle sue origini: iniziò a diffondersi nel nord della Spagna, dove si trova il santuario di San Giacomo, meta dei numerosi pellegrini che da sempre compiono il Cammino di Santiago.
Quando questi giungevano al santuario, legavano la conchiglia della capasanta al collo o al loro bastone: da qui il suo “secondo nome” Conchiglia di San Giacomo.
Il nome capasanta è dovuto invece al fatto che sembra fossero utilizzate nel corso del Medioevo dal sacerdote per versare l\'acqua santa sui capi di colore che dovevano ricevere il battesimo.

Conchiglie di San Giacomo sfumate alla vodka con crema di carote, aneto e asparagi bolliti

Continua a leggere...»

7.- Cosce di pollo con riso agli spinaci.

Ingredienti: per 4 persone

4 cosce di pollo arrosto al timo
200 g di riso a grana lunga
120 g di pomodorini
80 g di spinaci lessati
40 g di olive nere snocciolate
1/2 bustina di zafferano
olio extravergine di oliva
sale

Non poteva certamente mancare la regina delle carni bianche: il pollo è da sempre considerato un alimento estremamente versatile e di facile integrazione in diversi processi culinari, oltre che relativamente leggero.

Cosce di pollo con riso agli spinaci

Continua a leggere...»

8.- Coniglio disossato e farcito con prosciutto e funghi champignon.

Ingredienti: per 4 persone

1 coniglio
semi di finocchietto
prosciutto crudo

Prima di cucinare il coniglio è necessario frollare la sue carne in un luogo fresco e asciutto per almeno 3 giorni. Successivamente dev\'essere lavato con cura, eliminando, nel caso in cui fossero presenti, i peli residui. Nel caso in cui si desideri cucuinare anche la testa, è bene rimuovere gli occhi e poi romperla a metà.

Coniglio disossato e farcito con prosciutto e funghi champignon

Continua a leggere...»

9.- Svizzere al tricolore.

Ingredienti: per 4 persone

4 svizzere
3 carote
1 cipolla
1 gambo di sedano
1/2 bicchiere di vino
olio
sale
timo
L'origine dell'hamburger è controversa, ma quella più accreditata lo fa risalire alla fine del 1800, quando gli emigranti europei raggiungevano l'America sulle linee navali dell'Hamburg Line, dove nelle mense nelle quali mangiavano c’erano delle polpette di carne schiacciata cotte alla griglia e infilate tra due fette di pane. Questa preparazione fu adottata dagli emigranti che continuarono a preparare e a consumare hamburger anche una volta giunti sia in Svizzera che in USA , dove si sviluppò enormemente il suo consumo.

Svizzere al tricolore

Continua a leggere...»

10.- Polpettine di verdure con vellutata di zucchine.

Ingredienti: per 4 persone

500 gr di zucchine
200 gr di carote
1 cipolla
2 cuori di brodo
carne macinata di manzo
fiocchi di latte allo yogurt
crostini integrali
sale e pepe

Ecco per gli amici di La Cucina di Susana una ricetta semplice, deliziosa e sopratutto per chi vuole una cena con pochissime calorie ma senza rinunciare al gusto, senza olio, senza friggere, ideale per tutti!

Polpettine di verdure con vellutata di zucchine

Continua a leggere...»

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti