}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Pie di spinaci gamberi e mele.

Pie di spinaci gamberi e mele.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on venerdì 12 settembre 2014 | 15:04:00

Ingredienti: per 4 persone

Per la pasta:

Farina 00 250 g
Acqua 125 g
Lievito di birra 2,55 g
Olio 40 g
Sale 5 g
Uovo 1
Farina (per la spianatoia) q.b.

Per il ripieno:

Spinaci freschi 400 g
Gamberi 500 g
Porri 1
Mele 2
Burro 50 g
Sale e pepe q.b.

Sembra una pie classica ma non lo è.  Assolutamente da provare la pie di spinaci, gamberi e mele.

Pissaladiere-provenzale_thumb2

Preparazione: 30’

Cottura: 20’

  • Per la pasta:
  • Sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete la farina e impastate per pochi minuti.
  • Aggiungete il sale e l’olio e impastate fino al completo assorbimento dell’olio.
  • Formate una palla, coprite con un canovaccio e fate riposare per una trentina di minuti.
  • Per il ripieno:
  • Pulite e lavate gli spinaci; fateli appassire in una casseruola con un filo di acqua.
  • A parte lessate i gamberi per due minuti in acqua bollente, scolateli, sgusciateli e teneteli da parte.
  • In una padella fate sciogliere il burro, aggiungete il porro affettato sottilmente e le mele private del torsolo e affettate anch’esse; saltate il tutto su fiamma vivace, salate, pepate e aggiungete i gamberi.
  • Distribuite gli spinaci sul fondo di una pirofila rettangolare con bordi arrotondati, quindi aggiungete il composto di gamberi.
  • Dopo la fase di riposo, riprendete l’impasto e lavoratelo brevemente sulla spianatoia leggermente infarinata.
  • Stendetelo in una sfoglia spessa 1/2 cm.
  • Ritagliate la sfoglia nella stessa forma della pirofila, solo leggermente più grande.
  • Sbattete l’uovo e spennellate i bordi della pirofila.
  • Appoggiate la sfoglia sulla preparazione, in modo che debordi dalla pirofila, e “pinzatela” lungo tutto il bordo della pirofila.
  • Decorate i bordi e la superficie della pie con i ritagli di pasta avanzati.
  • Bucherellate la superficie con una forchetta.
  • Spennellate la superficie con l’uovo sbattuto, mettete in forno a 200°C per 20 minuti circa.
  • Trascorso il tempo, levate, lasciate riposare per una decina di minuti e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti