}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Pastinaca in brodo con polpettine di baccalà.

Pastinaca in brodo con polpettine di baccalà.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on sabato 13 settembre 2014 | 14:19:00

Ingredienti: per 4 persone

Pastinaca 500 g
Baccalà già ammollato e disliscato 300 g
Pane in cassetta 100 g
Latte 200 g
Cipolla 1
Uovo 1
Ciuffo di prezzemolo 1
Olio extravergine di oliva 50 g
Sale q.b.
Pepe q.b.

La pastinaca, nota anche con il nome di carota bianca, fa parte della famiglia delle Ombrellifere (come prezzemolo, sedano e carota); dalla polpa color bianco-crema, ha un gusto dolce e un profumo che ricorda quello del sedano. Si può consumare sia cruda sia cotta.

Vi svelo una deliziosa ricetta vegetariana di pastinaca in versione invernale con brodo e saporite polpettine di baccalà!

 

Pastinaca in brodo con polpettine di baccalà

Preparazione: 30’

Cottura: 30’

  • Lavate e sbucciate la pastinaca.
  • Tagliatela a cubetti e metteteli in ammollo in acqua fredda.
  • In una casseruola raccogliete il baccalà e il latte, mettete sul fuoco e fate sobbollire per una ventina di minuti a fuoco dolcissimo.
  • Quando il baccalà sarà completamente disfatto, toglietelo dal latte e raccoglietelo nel bicchiere del frullatore.
  • Unite l'uovo, l’aglio e il pane in cassetta.
  • Frullate il tutto regolando la consistenza con il latte che avete usato per cuocere il pesce (piuttosto spessa).
  • In una casseruola fate rosolare la cipolla tritata con un filo di olio; aggiungete la pastinaca e fate insaporire per una decina di minuti su fuoco dolce.
  • Regolate di sale e di pepe, coprite con l’acqua e fate sobbollire per un paio di minuti.
  • Frullate il tutto ottenendo una crema liscia e profumata.
  • Mettete la crema di pastinaca sul fuoco e fate sobbollire.
  • Quando avrà ripreso il bollore, formate tante quenelles di baccalà aiutandovi con due cucchiai, mettetele nella crema e fate cuocere per pochi minuti.
  • Impiattate, completate con il prezzemolo tritato, una macinata di pepe e un filo di olio, e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti