}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Ziti tagliati al ragù di taccole e scampi.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on lunedì 2 febbraio 2015 | 12:12:00

  • Ingredienti: per 4 persone

Ziti tagliati 240 g
Taccole 200 g
Pomodorini di collina 1 barattolo
Scampi grandi 4
Olio evo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Brodo di scampi 200 ml
Vino bianco 1 bicchiere

Un primo piatto delizioso a base di pesce: gli ziti tagliati al ragù di taccole e scampi.

Cosa sono le taccole?

Le taccole sono una varietà di piselli, la cui particolarità è quella di poterli cuocere e mangiare anche con la buccia. Provate anche voi a preparare gli ziti al ragù di taccole e scampi. Assaggerete una vera specialità.


Ziti tagliati al ragù di taccole e scampi

Preparazione: 20’

Cottura: 30’

  • Pulire e tagliare le taccole.
  • Tritare l'aglio e metterlo a soffriggere in una padella insieme all'olio e alle taccole tagliate.
  • Lasciare soffriggere a fiamma viva e aggiungere il barattolo di pomodorini.
  • Coprire, lasciar cuocere, salare e pepare a proprio piacimento.
  • Ultimata la cottura, mettere tutto il composto in un bicchiere da minipimer e frullare tutto bagnando con il brodo di scampi.
  • Pulire e sgusciare gli scampi. In un'altra padella, mettere un filo d'olio, uno spicchio d'aglio in camicia e far soffriggere dolcemente.
  • Aggiungere gli scampi e sfumare con del vino bianco.
  • Spegnere il fuoco e aggiungere il ragù di taccole precedentemente preparato.
  • In ultimo, in una pentola con acqua bollente salata, calare gli ziti e lasciarli cuocere per 10 minuti.
  • Una volta cotti, scolarli e saltarli insieme alla salsa. Servire e guarnire a proprio piacimento.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti