}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Involtini di vitello con carciofi e prosciutto.

Involtini di vitello con carciofi e prosciutto.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on domenica 26 ottobre 2014 | 14:25:00

Ingredienti: per  persone.

25 cuori di carciofo
100 g di formaggio grattugiato
100 g di sottilette
200 g circa di prosciutto (o il quantitativo necessario per foderare uno stampo a ciambella da 1 litro e 1/2 )
burro
sale
pepe

L'organo che trae maggior beneficio dalle proprietà del carciofo è il fegato; la cinarina, i cui benefici vengono disattivati dalla cottura (per questo motivo è meglio consumare il carciofo crudo), favorisce la diuresi e la secrezione biliare. Secondo recenti ricerche scientifiche è stato dimostrato che mangiare carciofi contribuisce al benessere del nostro organismo e soprattutto a prevenire diverse malattie. Il carciofo ha proprietà digestive e diuretiche e, grazie alla presenza di inulina permette di abbassare i livelli di colesterolo; inoltre, nel cuore del carciofo è presente un acido clorogenico, antiossidante, che è in grado di prevenire malattie arteriosclerotiche e cardiovascolari. Le sostanze con proprietà antiossidanti contenute nel carciofo hanno una potenziale attività antitumorale che è tutt' ora oggetto di ricerche onde poterne confermare la veridicità.

involtini di vitello al carciofo_thumb[2]

Preparazione: 30’

  • Preparate un trito con il sedano, la carota e la cipolla.
  • Fatelo appassire in una padella con 3 cucchiaiate d'olio.
  • Lessate per circa 8' i fondi di carciofo, sgocciolateli poi uniteli al trito.
  • Salate, pepate, quindi passate il preparato al tritatutto.
  • Unitevi il grana.
  • Dividete il ripieno fra le fettine di vitello e chiudetele a involtino, fissandole con filo bianco o a due a due con degli stecchini.
  • Passate gli involtini nella farina. Fate sciogliere in una larga padella g 30 di burro con 2 cucchiaiate d'olio.
  • Rosolatevi gli involtini, rigirandoli due o tre volte.
  • Bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco, fate evaporare, salate e pepate.
  • Continuate la cottura per circa 20', bagnando con poco brodo

Quanto nutre una porzione: 945 calorie.

Vino consigliato: Cerasuolo di Vittoria

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti