}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Pasticcio piemontese con acciughe, salsiccia e peperoncino piccante.

Pasticcio piemontese con acciughe, salsiccia e peperoncino piccante.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il giovedì 27 febbraio 2014 | 15:02:00

Ingredienti: per 4 persone

800 g di porri
400 g di farina gialla
50 g di farina di mais bianca
150 g di acciughe sotto sale
150 g di lombo di maiale macinato
100 g di salsiccia a metro
60 g di grana grattugiato
40 g di burro
1 l di latte
4 cucchiai di passata di pomodoro
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
1 cucchiaio di capperi
2 spicchi di aglio
1 peperoncino piccante
1 ciuffo di salvia
1 rametto di rosmarino
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Pasticcio piemontese

Preparazione: 25’ + 1 ora e 15’ di cottura
  • Mondate e affettate sottilmente i porri; fateli imbiondire a fuoco dolce in una larga padella insieme con due cucchiai di olio e 10 g di burro.
  • Diliscate e lavate con cura le acciughe, tritate i capperi e sbucciate gli spicchi di aglio; unite ai porri le acciughe, i capperi, uno spicchio di aglio e metà del peperoncino; fate saltare per 5 minuti, quindi eliminate il peperoncino.
  • In un’altra padella rosolate quattro cucchiai di olio con il restante spicchio di aglio; aggiungete la carne di maiale e la salsiccia sbriciolata, la salvia e il rosmarino ben lavati, la passata e il concentrato di pomodoro.
  • Regolate di sale e di pepe e cuocete per 15 minuti.
  • Nel frattempo portate a bollore il latte con 1 l di acqua, salate e versate a pioggia le due farine, mescolando con una frusta perché non si formino grumi; continuate a cuocere, mescolando, per almeno 30 minuti.
  • In una pirofila leggermente imburrata versate metà della polenta ottenuta, uno strato di intingolo ai porri, un’abbondante spolverizzata di grana, il resto della polenta e, infine, il ragù di lombo e salsiccia.
  • Completate con altro grana grattugiato e qualche fiocchetto di burro e infornate a 200 °C per 25 minuti.
  • Servite il pasticcio tagliato a fette, caldo o tiepido.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti