}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Mousse di pesche all’arancia con scorzette candite.

Mousse di pesche all’arancia con scorzette candite.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il domenica 2 febbraio 2014 | 16:20:00

Ingredienti: per 4 persone

400 g di mirtilli
4 dl di acqua
4 dl di latte
1 cucchiaio di burro
4 cucchiai di farina
4 cucchiai di miele
4 gocce di essenza di vaniglia

La mousse è un dolce di consistenza cremosa e leggera. La parola, di origine francese, assume il significato di "schiuma" o "spuma".

Questo genere di dolce viene realizzato solitamente utilizzando panna montata, uova e aromi come il cioccolato oppure puree di frutta. Esistono anche mousse salate, a base di pesce, carne, verdure, o formaggi, realizzate utilizzando anche ingredienti quali la besciamella o lo yogurt.

La gelatina viene comunemente utilizzata come guarnizione.

Wikipedia

Mousse di pesche all’arancia con scorzette candite

Preparazione: 45’ più il tempo di raffreddamento + 10’ di cottura

  • Prelevate la buccia di un’arancia tagliandola a nastro con un rigalimoni e ponetela in un pentolino con acqua fredda.
  • Portate a bollore e abbassate la fiamma; ripetete l’operazione per due volte, quindi scolate.
  • Preparate uno sciroppo con 1 dl di acqua e due cucchiai di zucchero e immergetevi le scorzette, lasciando che assorbano quasi tutto il liquido, poi estraetele e tenetele da parte.
  • Mondate tre pesche e frullatele. Mescolate il succo filtrato di mezzo limone e dell’arancia rimasta con il liquore all’arancia e utilizzate il liquido ottenuto per spruzzare la pesca rimasta, tagliata a fettine; cospargete il tutto di zucchero.
  • Montate la panna a neve ben ferma e incorporatevi delicatamente la purea di pesche; aggiungete circa tre quarti delle fettine di pesca aromatizzate al liquore e amalgamate la mousse.
  • Versate in uno stampo a mattonella e riponete in frigorifero a rassodare per almeno 4 ore.
  • Sformate la mousse e, poco prima di servire, distribuite in superficie le fettine di pesca restanti con un poco del loro liquido e le scorzette d’arancia candite.
  • Guarnite i piatti con alcuni spicchi di pesca noce.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti