}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Aragosta con salsa al coriandolo.

Aragosta con salsa al coriandolo.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on martedì 28 gennaio 2014 | 18:57:00

Ingredienti: per 6 persone

2 aragoste del peso di circa 600 g l’una, vive
2 carote piccole
1 cipolla media
1 mazzetto di prezzemolo
2 rametti di timo
1 foglia di alloro
3 dl di vino bianco secco
2 uova
170 g di burro
1 mazzetto di coriandolo
1 limone
sale
pepe nero in grani

Ecco una scheda didattica che non si limita alla descrizione delle modalità di servizio più corrette, ma fornisce anche alcune indicazioni di base sulla scelta di questo pregiatissimo crostaceo.

Aragosta con salsa al coriandolo

Preparazione: 40’ + 40’ di cottura

  • Lavate e raschiate le carote e tagliatele a rondelle.
  • Mondate e tagliate a metà la cipolla.
  • Lavate l’alloro, il prezzemolo e il timo e riunite il tutto in una pentola piena di acqua leggermente salata, aggiungendo alcuni grani di pepe nero.
  • Ponete il court-bouillon sul fuoco, portate a ebollizione e lasciate cuocere per 20 minuti.
  • Legate le aragoste vive a un’assicella, in modo che restino diritte durante la cottura.
  • Aggiungete il vino al court-bouillon, fate riprendere il bollore e immergetevi le aragoste vive.
  • Cuocetele per circa 15 minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciatele intiepidire.
  • Estraete le aragoste dall’acqua, slegatele e tenete da parte le eventuali uova presenti sotto la coda.
  • Aprite con le forbici la pancia dell’aragosta.
  • Prelevate la polpa dalle code, tagliatela a fette e disponetela sui piatti individuali.
  • Fondete il burro a bagnomaria; frullate le uova con il succo del limone filtrato e un pizzico di sale e pepe, quindi unite, poco alla volta, il burro fuso, fino a ottenere una crema che farete addensare a bagnomaria.
  • Incorporatevi le eventuali uova delle aragoste e metà del coriandolo lavato e tritato.
  • Irrorate le aragoste con qualche cucchiaio di salsa, decorate i piatti con i ciuffetti di coriandolo rimasti e servite in tavola, presentando a parte il resto della salsa.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti