}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » In realtà lo yogurt è conosciuto dal Paleolitico

In realtà lo yogurt è conosciuto dal Paleolitico

Pubblicato da Maia Susana Diaz il sabato 15 giugno 2013 | 17:58:00

Uno zoologo russo, che viveva in Sicilia, alla fine dell’Ottocento e Premio Nobel per la medicina nel 1908, per aver scoperto molto sui meccanismi immunitari del nostro organismo, assunto a Parigi all’Istituto Pasteur, decise di studiare a fondo le ragioni della longevità umana. 

“Frequentando” i microrganismi, si convinse che quelli della flora intestinale sono molto importanti (l’uomo presenta molti metri di intestino quindi abbondante flora intestinale e vive a lungo). 

Seppe che i bulgari, ai quei tempi, erano molto longevi. Si recò sul luogo e scoprì che consumavano pasti frugali e quantità notevoli di latte acido, capace di ridurre le putrefazioni intestinali che in parte determinano l’invecchiamento del corpo. 

Studiò a lungo il prodotto e chiamò il bacillo che trasforma il lattosio in acido lattico, lactobacillus bulgaris. In realtà è necessaria la presenza e l’azione di un altro microrganismo, lo streptococcus thermophilus. In ogni caso lo yogurt diviene famoso e apprezzato. Inizia ufficialmente nei primi anni 20 del Novecento, la produzione “industriale” di yogurt!
Yogurt
In realtà lo yogurt è conosciuto dal Paleolitico. Yogurut è probabilmente parola antica turca che significava mescolare. 
  
Dopo alcuni decenni si è scoperto che l’acidità dello stomaco distrugge rapidamente il lattobacillo e lo streptococco e quindi allo yogurt vengono aggiunti, per renderlo particolarmente “salutistico”, altri fermenti, quasi degli “antibiotici naturali”, che sono il lattobacillo casei, il lactis e il batterio bifidus. Molto è cambiato dalla scoperta di Metchnikoff, senza nulla togliere alla importanza del suo lavoro.
Oggi quella dello yogurt è una vera e propria industria e certamente lo yogurt fa molto bene, quasi a tutti. (Per quanto riguarda la longevità invece i centenari bulgari vivevano in zone nelle quali l’anno veniva calcolato ogni nove mesi e quindi non erano poi così longevi…)
Yogurtland_Yogurt_High_Res

 


Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti