}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Aragosta in salsa di dragoncello.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 30 dicembre 2013 | 15:45:00

Tante ricette per le feste di Capodanno. Ricette semplici da realizzare per festeggiare il Natale in famiglia.

Puoi raccontarci come prepari tu l'agnello, il tacchino oppure l’aragosta, la tua ricetta di Capodanno, qual è la tua ricetta preferita, la più gustosa, il tuo dolce preferito, la salva-tempo o la salva-denaro.

Ingredienti: per 4 persone.

2 piccole aragoste da 800 g lessate
1 cipolla
1 carota
1 sedano
dragoncello
1 bicchierino di brandy
vino bianco secco
100 g di burro
senape aromatica
1/2 limone
sale
pepe

Nota:

610 calorie a porzione

Aragosta in salsa di dragoncello

Il dragoncello viene diffuso in Occidente subito dopo le Crociate, mentre in Italia la sua diffusione inizia in Toscana; viene portato da Carlo Magno, intorno al 774, e poi coltivato negli orti dell’Abazia di S. Antimo, nelle vicinanze di Montalcino.

Il dragoncello, se acquistato e consumato fresco, avrà sicuramente un sapore più fine e un\'aroma decisamente più intenso.
In commercio  potete trovare anche il dragoncello secco; l’uso è sconsigliato, poichè durante il processo di essicazione gran parte del suo aroma viene perso a discapito del sapore, poco intenso.

Preparazione: 30’ + 20’ di cottura

  • Tagliate a pezzetti la polpa delle aragoste e tenete da parte le interiora.
  • Scaldate 50 grammi di burro, lasciatevi colorire cipolla, sedano e carota ben tritati. Unite la polpa delle aragoste.
  • Quando è rosolata, salate, pepate e spruzzate con mezzo bicchierino di brandy.
  • Fate evaporare, unite un cucchiaino di senape e le foglie sminuzzate di dragoncello.
  • Bagnate con un bicchiere di vino e cuocete a fuoco basso, coperto, per 10 minuti.
  • Ritirate e tenete al caldo.
  • Preparate la salsa: passate il sugo di cottura,unite le interiora tritate, i restanti burro e brandy, il succo di mezzo limone.
  • Ponete sul fuoco, fate ridurre, regolate il sale e pepe.
  • Adagiate le aragoste su un piatto da portata, ricopritele di salsa e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti