}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , , » Anguilla stufata alla senape, un piatto tipico della cena della vigilia di Natale.

Anguilla stufata alla senape, un piatto tipico della cena della vigilia di Natale.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il martedì 3 dicembre 2013 | 13:04:00

Tante ricette per le feste di Natale. Ricette semplici da realizzare per festeggiare il Natale in famiglia.

Puoi raccontaci come prepari tu l'agnello, la tua ricetta di Natale, qual è la tua ricetta preferita, la più gustosa, la salva-tempo o la salva-denaro.

Ingredienti: per 6 persone

anguilla kg 1,4
sedano g 50
carota g 50
burro g 30
mezza cipolla
aceto bianco
vino bianco secco
senape in grani
sale

Note:

476 calorie a porzione

anguilla stufata alla senape

Preparazione: 40’ 

  • Riducete l'anguilla, freschissima e già eviscerata, a tronchetti lunghi circa cm 6.
  • Tuffateli in acqua bollente, acidulata con 2 cucchiaiate di aceto, lessandoli per 2'.
  • Scolateli e spellateli.
  • Pelate la carota, mondate e sfibrate il sedano, quindi riduceteli in minutissimi dadi.
  • Tritate finemente la cipolla.
  • Fondete il burro in padella, unitevi le verdure e lasciatele appassire.
  • Bagnate quindi con mezzo bicchiere di vino bianco, stemperando nella padella 3 cucchiaiate di senape in grani.
  • Diluite con mezzo bicchiere di acqua e, una volta levatosi il bollore, unite i tronchetti di'anguilla,
  • Correggete di sale e lasciate cuocere a fiamma dolce con il coperchio per 15' circa.
  • Servite il pesce caldissimo accompagnato dall'intingolo.
  • L'anguilla,è un piatto tipico della cena della vigilia di Natale.

Vino consigliato: Rosso secco, vinoso, leggero di corpo: Valle d'Aosta Gamay, Bardolino, Castel del Monte Pinot nero.

vino valle d'aosta gamay

Il Valle d’Aosta Gamay DOC è un vino tipico della regione Valle d’Aosta, prodotto in provincia di Aosta.

Il Gamay deve essere presente almeno per il 90%; possono concorrere altre uve rosse locali per il 10%. La zona di produzione è estesa a tutta la Valle d'Aosta dove è possibile la coltivazione della vite. Accompagna gradevolmente gli antipasti misti aostani, gli arrosti di pollame e coniglio, i salumi cotti e le polente condite.

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino vivace
Profumo: fruttato, intenso e persistente
Sapore: secco, fruttato, un po' tannico
Uve utilizzate: Gamay
Invecchiamento: 6 mesi
Tenore alcolico: 11°
Temperatura di servizio: 18°C

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

Random Ricette

I miei preferiti