}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Scaloppina di tacchino con mozzarella e pomodorino.

Scaloppina di tacchino con mozzarella e pomodorino.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on lunedì 23 settembre 2013 | 15:06:00

Ricetta per persone n.

4

Ingredienti:

600 g di fesa di tacchino in 4 fette
350 g di Mozzarella di Bufala Campana
8 pomodorini ciliegia
1 spicchio di aglio
1 mazzetto di erba cipollina
4 cucchiai di olio di oliva
sale
pepe

Scaloppina di tacchino con mozzarella e pomodorino

Preparazione: 10’ + 15’ di cottura

  • In una padella capiente fate rosolare con 3-4 cucchiai di olio ben caldo lo spicchio di aglio con la buccia.
  • Una volta dorato toglietelo dal condimento.
  • Disponete nell’olio aromatizzato le fette di tacchino, salatele leggermente e fatele rosolare, a fuoco medio, finché appariranno ben dorate.
  • Voltatele e proseguite la cottura per altri 5 minuti, aggiustando di sale.
  • Scolate bene la mozzarella di bufala dal liquido di conservazione e ricavatene una dozzina di fette piuttosto spesse.
  • Mondate i pomodorini privandoli del picciolo, lavateli in acqua fredda corrente, asciugateli e tagliateli a metà.
  • Quando la carne sarà quasi completamente cotta (per capire il grado di cottura punzecchiatela con i rebbi di una forchetta o uno stecchino: il siero che fuoriesce non deve essere rosato ma trasparente) disponetevi sopra tre fettine di mozzarella e due pomodorini leggermente schiacciati.
  • Proseguite la cottura per altri 3-4 minuti circa, fino a quando il formaggio inizierà a sciogliersi.
  • Pepate generosamente e decorate con fili di erba cipollina tagliuzzati con le forbici.
  • Togliete dal fuoco e servite immediatamente.

Vino consigliato:  con il tacchino, carne bianca delicata, si può proporre il Costa d’Amalfi Rosato o il rosso Lago di Caldaro.

          vino lago di caldaro

          Il vino più famoso tra quelli della zona è senza dubbio il "Lago di Caldaro" prodotto da uve Schiava. Tra le varietà classiche troviamo anche il Pinot grigio, il Pinot nero, il Chardonnay, il Traminer aromatico, il Cabernet e il Merlot. Le specialità enologiche di Caldaro sono in vendita presso i vignaioli locali, nelle cantine e nelle enoteche insieme alle specialità di altre regioni.

          Il Lago di Caldaro Scelto è un vino leggero a basso contenuto tannico, di colore rubino chiaro fino a rosso rubino carico. Ha un sapore gradevolmente tenue e fruttato, da cui traspare spesso un leggero sentore di mandorle amare.

          Consiglio:
          Vino anche da fuori pasto, si accompagna bene con antipasti e specialità tipiche della cucina tirolese, speck e affettati, ma anche con carni bianche e formaggi freschi.

          Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

          SHARE

          A proposito di: Maia Susana Diaz

          Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

          0 commenti :

          Posta un commento

          vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

          I miei preferiti