}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Lasagnetta di pesce crudo ricetta caratteristica della cucina napoletana.

Lasagnetta di pesce crudo ricetta caratteristica della cucina napoletana.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il martedì 17 settembre 2013 | 14:41:00

Oggi vi presentiamo un'invitante ricetta napoletana, un primo piatto con alici, seppie e scampi: la lasagnetta di pesce crudo

Ingredienti: per 4 persone

16 sfoglie di pasta all?uovo di 7 cm di lato
8 scampi medi sgusciati
2 seppie freschissime pulite e tagliate a julienne
16 alici private della testa, delle spine e divise in due
80 g di Olio Extravergine di Oliva Penisola Sorrentina
1 cucchiaio di colatura di alici di Cetara
4 cucchiai di salsa all?arancia
fior di sale
pepe in grani

Lasagnetta di pesce crudo

Preparazione:

  • Condite separatamente gli scampi con olio, sale e pepe, le alici con sale, pepe e alcune gocce di colatura di alici e la julienne di seppie con olio, sale e pepe.
  • Cuocete le sfoglie di pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatele e raffreddatele passandole in acqua fredda, quindi fatele asciugare ponendole su un canovaccio.
  • Sistemate al centro di ogni piatto una sfoglia di pasta, sopra disponetevi gli scampi e coprite con un’altra sfoglia.
  • Adagiatevi sopra le alici, ancora una sfoglia, poi la julienne di seppie; concludete con un’ultima sfoglia di pasta.
  • Guarnite con qualche goccia di salsa all’arancia, decorate con ciuffetti di erbette e a piacere con uova di ricci di mare e servite.

Vino consigliato: ottimo l’abbinamento con un vino bianco asciutto e armonico come il Biancolella d’Ischia.

            biancolella-di-tommasone

            Il Ischia Biancolella Doc è un vino bianco prodotto soprattutto in Campania dove il Biancolella ha trovato un ambiente idoneo per la sua maturazione. Il Ischia Biancolella Doc viene fatto soprattutto nei comuni di Isola D'ischia e nella zona DOC Ischia, esso viene estratto non solo da Biancolella ma anche da ed è classificato un tipo di vino DOC.

            Caratteristiche.

            Il Ischia Biancolella Doc presenta tipicità uguali agli altri vini di color bianco i quali in relazione alla tipologia possono passare da un colore giallo oro all'ambrato ed in alcuni casi come in quelli dei vini giovani possono presentare dei riflessi verdolini. Un'altra singolarità dei vini bianchi è la variante di odore che in sostanza può presentare un predominio di aromi di fiori bianchi e gialli di erba appena tagliata e frutta fresca non ancora matura e quest'ultima singolarità diventa sempre più pronunciata con il rafforzamento della colorazione. I vini bianco/dorati che in sostanza offrono sapori morbidi e caldi mentre i vini bianchi che invece sono di colore ambrato offrono un'aroma più somigliante alla liquirizia e cannella. I vini bianchi si contraddistinguono anche riguardo il bicchiere in cui devono essere serviti, infatti a seconda del tipo di vino si possono utilizzare calici, flute, bicchieri panciuti o coppe.

            La coppa è usata per il moscato dolce ed aromatico mentre per i vini importanti, affinati in barrique o Champagne millesimati è adatto un bicchiere panciuto. Il calice è richiesto soprattutto per i vini bianchi freschi mentre per i vini frizzanti è consigliato l'uso della flute. Si sa che il singolare vino abbia una sua conservazione e per quanto riguarda i vini bianchi richiedono di esser consumati entro un anno dalla vendemmia, mentre per quanto riguarda gli spumanti e gli Champagne non millesimati che hanno pochi giorni di vita. Ad ogni modo esistono vini che più vecchi sono e meglio è ed è il caso dei vini detti millesimati i quali dopo un paio di anni e più di conservazione esaltano le caratteristiche organolettiche. Per concludere le caratteristiche dei vini bianchi possiamo dire che la temperatura usata cioè circa 7° C in bottiglia e nel bicchiere tra i 9 e 11° C.

            Ricette consigliate.

            Sappiamo bene che la regione Campania decanti una rigorosa tradizione culinaria, un po' come avviene per il resto della nazione e per tale ragione il Biancolella Bianco Secco presenta dei determinati abbinamenti con le ricette della nostra tradizione culinaria, il che vuol dire che in generale si è liberi di servirlo quando e come si vuole ma se vogliamo decantarlo proprio all'ennesima potenza allora dobbiamo servirlo insieme a fasolari gratinati, baccala con peperoni, capesante in insalata con zenzero e pepe rosa. Un'ultima deluciadazione che dobbiamo fare sul Ischia Biancolella Doc è che nonostante sia prodotto da varie etichette, come qualsiasi vino presenta numerosi produttori d'eccellenza.

            biancolella ischia uva

            Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

            CONDIVIDI

            A proposito di: Maia Susana Diaz

            Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

            1 commenti :

            1. L'Abbinamento enogastronomico del Vino ad una ricetta è una idea eccellente. Complimenti per il blog e le ricette. Veramente completissimo

              RispondiElimina

            Archivio Ricette

            vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

            I miei preferiti