}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , , » Bollito misto, piatto saporito, ma senza esagerazioni.

Bollito misto, piatto saporito, ma senza esagerazioni.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il venerdì 4 ottobre 2013 | 19:56:00

Ingredienti: per 4 persone

800 g di muscolo di manzo
1/2 gallina
1 piccolo Cotechino Modena
1 costola di sedano
2 carote
1 cipolla
1 patata
3 ciuffetti di prezzemolo
sale

bollito misto1

Preparazione: 20’ più 15 minuti di riposo + 3 ore di cottura.

  • Mondate e lavate le carote, il sedano e la cipolla; metteteli in una casseruola piena di acqua e portate a ebollizione.
  • Salate, aggiungete la carne di manzo e fate cuocere, a fuoco basso, per circa 1 ora. Unite la gallina e continuate la cottura per un’altra ora.
  • Quindi aggiungete i ciuffetti di prezzemolo, la patata sbucciata e, quando sarà cotta, dopo circa 30 minuti, spegnete la fiamma.
  • Dopo avere messo le verdure nell’acqua per la preparazione del bollito, punzecchiate il cotechino con uno stecchino.
  • Mettetelo in una casseruola con acqua fredda e portate a ebollizione a fuoco molto lento.
  • Se preferite, prima di bucherellarlo, avvolgetelo strettamente in un foglio di alluminio che farà da “camicia”; quindi abbassate la fiamma e fate sobbollire per circa 2 ore e mezzo.
  • Spegnete il fuoco e lasciatelo riposare per 15 minuti.
  • Sgocciolate le carni, la patata e il cotechino.
  • Affettate quest’ultimo e la carne di manzo, tagliate a pezzi la gallina, disponeteli su un piatto da portata e serviteli con le verdure bollite.
  • Il piatto va portato a tavola fumante, e servito con salsa verde o mostarda.

 

Vino consigliato: piatto saporito, ma senza esagerazioni; pertanto si addicono vini rossi di medio corpo e giovani come il Colli Piacentini Gutturnio o il Grignolino d’Asti.

vino gutturnio

Il Colli Piacentini Gutturnio è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Piacenza  ottenuto da una sapiente vinificazione di uve Barbera e Croatina.


Il vino rosso Colli Piacentin Gutturnio Doc prodotto in prevalenza in Emilia Romagna è un vino ad indicazione DOC. Stiamo parlando di un vino la cui produzione abbonda per la maggior parte nei comuni di Ganaghello, Vico Barone, Pianello, Borgonovo, Vigolzone, Ponte All'oglio, Celleri, Castel D'arquato, Vigolo Marchese, dove il vitigno ha trovato il clima indicato alla piena maturazione delle sue qualità. L'ottima qualità del vino rosso Colli Piacentin I Gutturnio Doc arriva al suo massimo in taluni di comuni e in maniera particolare nella zona doc di Colli Piacentin I Stiamo parlando dicome buona parte dei vini rossi, di un vino molto più complesso rispetto ai vini bianchi, dai quali si differenzia non soltanto per le diverse caratteristiche organolettiche ma anche per i diversi modi di produzione che, in generale richiede per l'intero comparto dei bianchi, un'accurata strategia di valutazione che consenta una precisa individuazione e valutazione dei suoi fattori tipici. I vini rossi, infatti, a differenza di quelli bianchi, sono dissimili già nell'aspetto e nel profumo, diversità con ogni probabilità da assegnare anche allo speciale affinamento in botte e a diversi altre cause, come ad esempio l'astringenza, che ne va ad influenzare notevolmente il gusto. E' proprio questo insieme di fattori a rendere il parere dei vini rossi generalmente più complessa rispetto a quelli bianchi.

Caratteristiche.

Tuttavia dalle sue caratteristiche specifiche è possibile, ad una prima occhiata, comprenderne alcune, importanti caratteristiche. Dal colore è possibile individuare, ad esempio, la tipologia dell'uva utilizzata per il suo impiego, la zona principale della sua coltivazione, il modo in cui è stata vinificata e il grado di maturazione del vino. Altro elemento rilevante dei vini rossi rispetto a quelli bianchi è che, mentre quest'ultimi con il passare degli anni hanno la tendenza a scurire, i rossi, invece, prendono man mano che invecchiamo una colorazione molto meno scura. Altro aspetto da ricordare nella precisa valutazione dei vini rossi è che, non sempre, l'intensità del colore è sinonimo di qualità; questo perché l'intensità deve essere studiata in relazione alla varietà di uva impiegata e nello specifico alla capacità colorante dell'uva stessa. Un dato certo che accomuna i vini rossi in relazione al colore è che in gioventù tutti tendono ad assumere delle sfumature blu o porpora che vanno schiarendosi con il processo di maturazione del vino stesso. Per quanto attiene un altro principale elemento dei vini, l'odore, in generalesi può dire che in gioventù i vini rossi sono contrassegnati da profumi erbacei, floreali o fruttati, mentre in questa fase assumono un aroma molto più strutturato se sono stati affinati in botte. I vini rossi più maturi tendono invece ad assumere un odore di vaniglia, si spezie e di catrame, mentre per quanto concerne il sapore, i vini più giovani sono contrassegnati da un sapore più intenso, mentre dopo l'invecchiamento e l'affinamento in botte sono tendenti ad acquistare morbidezza ed equilibrio.

Ricette consigliate.

L'eccellente cucina della Emilia Romagna e dei comuni di Ganaghello, Vico Barone, Pianello, Borgonovo, Vigolzone, Ponte All'oglio, Celleri, Castel D'arquato, Vigolo Marchese ben si sposa con il sapore del vino Colli Piacentin I Gutturnio Doc. La combinazione dei prodotti tipici regionali e di questo vino danno vita ad una cucina ricca, ed adatta ai palati più raffinati. Tanti gli utilizzi in cucina del vino Colli Piacentin I Gutturnio Doc soprattutto nei seguenti abbinamenti fesa di tacchinella al altte, salame cotto e crudo, coppa arrosto.Da non dimenticare che il vino Colli Piacentin I Gutturnio Doc, come la maggior parte dei rossi, va servito a temperatura ambiente, dai 12° ai 15° in bottiglia, dai 14° ai 15° nel bicchiere, e che va sempre servito in bicchieri ampi, tipo il ballon, per esaltarne gli aromi.

    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

Random Ricette

I miei preferiti