}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » I cialzons sono caratterizzati dai sapori salato e dolce, cui si uniscono note affumicate.

I cialzons sono caratterizzati dai sapori salato e dolce, cui si uniscono note affumicate.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il sabato 23 novembre 2013 | 21:37:00

Ingredienti: per 4 persone

    500 g di spinaci
    1 ciuffo di prezzemolo
    3 cucchiai di pane di segale raffermo sbriciolato
    50 g di cioccolato fondente
    50 g di uvetta
    50 g di cedro candito
    1 tuorlo
    1 cucchiaio di zucchero
    cannella in polvere

Per condire:

    80 g di burro
    100 g di ricotta affumicata

 

cialzons

Preparazione: 1 ora e 25’ di cottura

  • Preparate il ripieno: mondate e lavate accuratamente gli spinaci, metteteli in una capace pentola senza sgrondarli insieme con le foglie di prezzemolo e lessateli a fiamma dolce fino a quando saranno teneri.
  • Spegnete il fuoco, lasciateli intiepidire, strizzateli bene, quindi tritateli finemente e metteteli in una ciotola insieme con il pane, il cioccolato grattugiato, l’uvetta, precedentemente ammollata in acqua tiepida e ben strizzata, il cedro tritato e una presa di cannella.
  • Sbattete il tuorlo con lo zucchero, incorporateli al composto di spinaci, mescolando bene, e tenete da parte.
  • Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la fontana e al centro mettete una presa di sale e le uova; lavorate il tutto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  • Tirate la pasta in una sfoglia sottile e ricavate con un tagliapasta dei dischi di 7-8 cm di diametro.
  • Disponete al centro di ognuno un mucchietto di ripieno, ripiegatelo a metà a forma di mezzaluna, poi arrotolate il bordo, sigillandolo bene, in modo da dare la tipica forma dei cialzons.
  • Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e cuocete i cialzons; scolateli con il mestolo forato, disponeteli nei piatti individuali e conditeli con il burro fuso e la ricotta, grattugiata nei fori larghi della grattugia.

Vino consigliato: I cialzons sono caratterizzati dai sapori salato e dolce, cui si uniscono note affumicate; proponete un vino moderatamente dolce e profumato come il Verduzzo di Aquileia o il Colli Bolognesi Sauvignon.

verduzzo friulano

Il vino bianco Friuli Aquileia Verduzzo prodotto principalmente in Friuli Venezia Giulia è un vino Verduzzo Friulano Bianco Secco, la cui coltivazione e lavorazione abbonda principalmente nei comuni di Aquileia, Bagnaria, Arsa, Cervignano Del Friuli, Fiumicello, Villa Vicentina, Ruda, Campolongo Al Torre, Tapogliano, Aiello Del Friuli, Visco, dove col tempo la cultura del vino Friuli Aquileia Verduzzo Friulano Doc è diventata un prodotto di qualità indiscutibile. Tanti sono, difatti, i produttori di eccellenza collocati in questa regione, alcuni dei quali spiccano particolarmente per per il sapore unico ed inconfondibile dei propri vini e per il prestigio della loro coltivazione. Anche il vino Friuli Aquileia Verduzzo Friulano Doc mostra le stesse caratteristiche peculiari di tutti i vini bianchi che, a differenza dei vini rossi, sono segnati da una vinificazione che non prevede il contatto tra vinacce e mosto in trasformazione.

Caratteristiche.

In relazione alla vinificazione dei vini bianchi, ovvero in merito a quell'iter che consente all'uva di diventare vino, si deve essere molto cauti in ogni fase visto che va evitato il contatto con l'aria che potrebbe causare ossidazione e dunque gustare il sapore del vino. Anche il vino Friuli Aquileia Verduzzo Friulano Doc si caratterizza per alcuni aspetti che sono comuni a tutti i vini bianchi: il colore che esteriormente si presenta giallo in tonalità che vanno dall'ambrato al verdolino, dal dorato al paglierino, il profumo che in generale assume i toni del floreale o del fruttato, il sapore in generale meno intenso rispetto a quello dei vini rossi. I vini bianchi, appunto, sono comunemente meno alcolici dei rossi e pertanto più facilmente bevibili anche nei periodi caldi, e si differenziano per un sapore dai toni ambrati con lievi sfumature di liquirizia, cannella e tabacco biondo. I vini bianchi vanno consumati preferibilmente dopo due o tre anni dalla vendemmia, nonostante da qualche tempo a questa parte alcuni intenditori stiano riconsiderando la capacità dei vini bianchi di stagionare. Proprio per questo esistono alcuni vini bianchi molto longevi, che per grandi linee sono il risultato di una vinificazione abbastanza dettagliata.

Ricette consigliate.

L'eccellente cucina e le storiche tradizioni culinarie della regione Friuli Venezia Giulia sono ben stimolate dal gusto e dagli aromi facilmente individuabili del vino Friuli Aquileia Verduzzo Friulano Doc. Per grandi linee questo tipo di vino riesce a sposarsi bene con la maggior parte dei prodotti regionali, ma se volete gustarne appieno l'essenza allora vi consigliamo le seguenti ricette: omelette al prosciutto, latteria. Da ricordare che questo vino Verduzzo Friulano Bianco va servito come la maggior parte dei vini bianchi ad una temperatura che oscilla tra i 7° e i 9°, preferendo per il servizio il calice, la flute o la coppa.

vini friuli

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti