}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Vermicelli con la mollica.

Vermicelli con la mollica.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 17 gennaio 2011 | 19:38:00

Un tempo la mollica di pane, di cui sono cosparsi questi spaghetti, nella cucina povera sostituiva il formaggio.

E la tradizione ha conservato anche questo uso perché in realtà si dimostra azzecatissimo e gustoso.

Ma chi vuole provare la versione più aggiornata non ha che da procurarsi del buon pecorino e grattugiarlo ben abbondante, sugli spaghetti.




Ingrediente Principale:Spaghettini - Polpa di pomodoro tritata - Mollica di pane raffermo sbriciolata
Ricetta per persone n.4
Note:
490 calorie a porzione

Ingredienti350 g di spaghettini
400 g di polpa di pomodoro tritata
50 g di mollica di pane raffermo sbriciolata,
5 filetti di alici sott'olio
mezza cipolla
una costola di sedano
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero

Preparazione: 40'
  • Versate in una padella preferibilmente di tipo antiaderente 2 cucchiai d'olio e fatelo scaldare.
  • Unitevi le alici sott'olio, la cipolla e il sedano tritati e fate rosolare a fuoco vivo.
  • Aggiungete quindi la polpa di pomodoro, salate, pepate, coprite, e cuocete a fuoco lento per circa 25 minuti.
  • In un tegamino fate dorare la mollica di pane con 2-3 cucchiai di olio, mescolando in continuazione per evitare che si formino dei grumi.
  • Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente, trasferitela nella padella con il sugo e fate insaporire.
  • Distribuite gli spaghetti nei piatti individuali e spolverizzateli con la mollica di pane.



Con il termine vermicelli si intende in Italia un formato di pasta secca di grano duro, lunga a sezione rotonda con diametro più grande degli spaghetti; viene usato anche diversamente ed è stato adottato in varie lingue, analogamente a noodles, per indicare paste lunghe di origini diverse da quella italiana, prodotte con altri tipi di farina, di diametro molto variabile o caratteristiche diverse.

I Vermicelli appagano tutti i sensi e piacciono già alla vista, ancora prima di essere assaggiati. Ma è proprio all'assaggio che, grazie alla loro consistenza appetitosa, si raggiunge il massimo del piacere. Ideali per gli esperimenti più azzardati, i Vermicelli risolvono innumerevoli situazioni in cucina, prestandosi con uguale successo e allegria alle preparazioni classiche come a quelle più creative.



Altre ricette che ti potrebbero interessare:











Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:








CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

1 commenti :

  1. ciao, passavo per invitarti a un gioco di scambio ricette! ti va di partecipare? ti aspetto qui

    http://zasusa.blogspot.com/2010/12/gioco-forum.html

    a presto

    RispondiElimina

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti