}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Crèpes con ricotta e verdure.

Crèpes con ricotta e verdure.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on venerdì 7 gennaio 2011 | 17:46:00


L'origine delle crèpes risale al V secolo quando papa Gelasio I, dovendo | nutrire alcuni pellegrini francesi giunti a Roma, fece preparare, con farina e uova, le prime crespelle, dal latino "crispus" (arricciato).

Ingrediente Principale:Crèpes pronte - Fagiolini surgelati - Carote - Zucchine - Ricotta
Ricetta per persone n.4
Note:
660 calorie a porzione

Ingredienti
12 crèpes pronte
120 g di fagiolini surgelati
120 g di carote
120 g di zucchine
120 g di peperone rosso
250 g di ricotta
2 cucchiai di grana grattugiato
un tuorlo
600 g di pomodori a grappolo
10 foglie di basilico
5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale
pepe


Preparazione: (1 ora e 20')
  • Lavorate 120 g di burro molto morbido e lo zucchero semolato in una ciotola con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto soffice e spumoso, quindi incorpoete le uova, uno alla volta.
  • Setacciate 300 g di farina con lievito e mescolateli al composto di uova e burro.
  • Aggiungete un pizzico di sale, lo yogurt e il latte, amalgamate perfettamente il tutto e trasferite la metà dell'impasto in uno stampo a ciambella dai bordi alti, di circa 22 cm di diametro, imburrato e infarinato.
  • Tritate grossolanamente le noci impastate al burro e la farina rimasti, lo zucchero di canna e le noci con la punta delle dita.
  • Trasferite il composto sbriciolato nello stampo, premetelo leggermente con le mani e completate lo stampo con l'impasto rimasto.
  • Cuocete la torta in forno preriscaldato a 180° per circa 55 minuti; poi sfornatela, lasciateli intiepidire e sfornatela su una gratella per dolci.
  • Mescolate lo zucchero a velo con l'albume, il colorante e il succo di limone: dovete ottenere una glassa rosa confetto.
  • Quindi distribuitela su tutta la ciambella con una spatola bagnata in acqua.
  • Decoratela con le caramelline e lasciatela asciugare per almeno 2 ore prima di servire.
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

1 commenti :

  1. e io che pensavo fossero di origine francese...cel'hanno rubata, come la Corsica??
    ahahaha...se mi sente mio marito!
    buon week end!

    RispondiElimina

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti