}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Filetti di rombo primavera.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il domenica 6 marzo 2011 | 09:16:00


Ingrediente Principale:Scaloppe di rombo - Piselli - Asparagi
Ricetta per persone n.6
Note:

Ingredienti
6 scaloppe di rombo di 150 g ciascuna
600 g di piselli
18 asparagi
7 cucchiai di olio extra­vergine di oliva
qualche seme di finocchio
bur­ro
sale
pepe

Preparazione: 40'
  • Sgranate i piselli, lessateli in acqua bollente sailta, a cui avrete aggiunto i semi di finocchio, scolateli e fateli insaporire con 3 cucchiai di olio.
  • Regolate di sale e profumate con una macinata di pepe.
  • Raschiate i gambi degli asparagi, eliminate la parte dura e cuoceteli in acqua bollente salata mantenendoli croccanti.
  • Imburrate leggermente una pirofila; salate e pepate le scaloppe di rombo, spennellatele di olio, sistematele nella pirofila e cuocetele sotto il grill del forno da 7 a 9 minuti.
  • Il rombo sarà cotto quando la carne farà resistenza alla pressione delle dita.
  • Servite le scaloppe di rombo con i piselli e gli asparagi e decorate a piacere con foglie di prezzemolo o cerfoglio.
  • Potete presentare i piselli in versione salsa: sgranateli, lavate i baccelli e fateli bollire per mezz'ora in acqua salata.
  • Filtrate il brodo.
  • Separatamente lessate i piselli coi semi di finocchio.
  • Scolateli e frullateli con un po' di brodo dei baccelli, poi, sempre frullando, unite a filo 70 g di olio (come fosse una maionese); regolate di sale, pepate ed eventualmente diluite ancora con poco brodo.
  • Dovrete ottenere una crema morbida e omogenea.
  • Se occorre, passatela attraverso un colino, per eliminare eventuali impurità.
  • Distribuite la salsa calda sui piatti, ponetevi sopra il pesce e decorate con gli asparagi.

Scegliamo i vini.

Un vino bianco di carattere per cominciare, un rosso non longevo con l'agnello e un vino da "meditazione" dopo il dessert: sono queste le scelte ideali. Dalle capesante ai filetti di rombo vi darà soddisfazione il Sylvaner dell'Abbazia di Novacella: come tutti i bianchi altoatesini è ricco dì fresche note aromatiche. Per l'agnello puntate sul Valpolicella Classico Superiore Bolla: ha un retrogusto di mandorla che si sposa bene anche con il contorno di carciofi. I! gelato di cioccolato amaro con la salsa d'arancia condiziona la scelta del vino da dessert: l'ideale è un vecchio Marsala secco Florto, da centellìnare, però, solo a fine pasto.


Altre ricette che ti potrebbero interessare:






Orate all'anconetana.


















Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

1 commenti :

  1. Ma che merviglia! Farei la felicità di casa sai! Segno
    Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

Random Ricette

I miei preferiti