}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Tagliatelle verdi con salsa di lenticchie.

Tagliatelle verdi con salsa di lenticchie.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 15 luglio 2013 | 19:34:00

Tagliatelle verdi con salsa di lenticchie

Le lenticchie sono tradizionalmente utilizzate nelle minestre o per guarnire i salumi natalizi, come cotechini e zamponi.I loro impieghi sono tuttavia molteplici: costituiscono un’insolita quanto gustosa salsa per paste asciutte, come qui proposto; semplicemente bollite forniscono la base di insalate da condire con olio e aceto e da servire fredde; possono inoltre essere utilizzate per preparare paté vegetariani da spalmare su crostini.
Ingredienti principali:
tagliatelle verdi fresche
lenticchie decorticate
aglio rosso di Sulmona

Ingredienti: per 4 persone

320 g di tagliatelle verdi fresche
200 g di lenticchie decorticate
1 spicchio di Aglio Rosso di Sulmona
1 costola di sedano
1 piccola carota dell’Altopiano del Fucino
1 piccola cipolla
50 g di pancetta
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
200 g di polpa di pomodoro maturo
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione: 15’ + 60’ di cottura
  • Mondate l’aglio, il sedano, la carota e la cipolla e tritateli finemente insieme con la pancetta, poi fateli appassire in una capace padella con 4 cucchiai di olio.
  • Aggiungete le lenticchie, versate l’acqua necessaria a coprirle e cuocete a fuoco basso per circa 30 minuti.
  • Unite il concentrato di pomodoro e la polpa di pomodoro tritata, salate, pepate e lasciate restringere il tutto a fuoco vivace ancora per 15 minuti.
  • Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e cuocete le tagliatelle.
  • Scolatele al dente, disponetele nei piatti individuali, versate sopra la salsa di lenticchie e servite, guarnendo a piacere con qualche fogliolina di prezzemolo.

Vino consigliato: accompagnate il piatto con un vino bianco di piacevole corpo, come il Molise Pinot Bianco o il Contea di Sclafani Bianco.
molise pinot bianco
Il Molise Pinot Bianco Doc è parte della famiglia dei bianchi ed è prodotto principalmente in Molise dove il Pinot Bianco ha trovato un ambiente idoneo per la sua maturazione. Il Molise Pinot Bianco Doc vede la sua maggiore produzione nei comuni di Province Di Campobasso E Isernia e nella zona DOC Molise, esso viene fatto non solo tramite il Pinot Bianco ma anche da ed è considerato un tipo di vino DOC.
Caratteristiche Molise Pinot Bianco Doc
Il Molise Pinot Bianco Doc ha singolarità familiari agli altri vini di color bianco i quali a seconda della tipologia possono passare da un colore giallo oro all'ambrato ed in certe tipologie come in quelli dei vini giovani possono offrire dei riflessi verdolini. Aggiuntiva caratteristica dei vini bianchi è la variante di odore che generalmente può presentare un predominio di aromi di fiori bianchi e gialli di erba appena tagliata e frutta fresca non ancora matura e quest'ultima caratteristica diventa sempre più pronunciata con l'aumento d'intensità della colorazione. I vini bianco/dorati che generalmente hanno sapori morbidi e caldi mentre i vini bianchi che hanno un colore ambrato hanno un'aroma più affine alla liquirizia e cannella. I vini bianchi si diversificano anche per ciò che riguarda il bicchiere in cui devono essere serviti, infatti basandosi sul genere di vino sono richiesti calici, flute, bicchieri panciuti o coppe. La coppa è usata per il moscato dolce ed aromatico diversamente per i vini importanti, affinati in barrique o Champagne millesimati è usato un bicchiere panciuto. Il calice è richiesto principalmente per i vini bianchi freschi diversamente per i vini frizzanti è consigliato l'uso della flute. E' risaputo che ogni tipologia di vino abbia una sua conservazione e per quel che concerne i vini bianchi vanno consumati entro un anno dalla vendemmia, al contrario per quanto riguarda gli spumanti e gli Champagne non millesimati che hanno pochi giorni di vita. Ad ogni modo esistono vini che più vecchi sono e meglio è ed è il caso dei vini detti millesimati i quali dopo un paio di anni e più di conservazione acquistano maggiormente le caratteristiche organolettiche. Per colmare le caratteristiche dei vini bianchi possiamo dire che la temperatura usata ovvero circa 7° C in bottiglia e nel bicchiere tra i 9 e 11° C.
Ricette consigliate con Molise Pinot Bianco Doc
Si sa che la regione Molise possegga una rigorosa tradizione culinaria, un po' come avviene per il resto d'Italia e per tale ragione il Pinot Bianco Bianco Secco Spumante presenta dei stabiliti abbinamenti con le ricette della nostra tradizione culinaria, il che significa che ognuno può abbinarlo come meglio crede ma se vogliamo metterlo in risalto proprio all'ennesima potenza allora va abbinato a laganelle e fagioli, grigliate di pesce misto, ventricina, vellutata di porri. Un'ultima puntualizzazione che dobbiamo fare sul Molise Pinot Bianco Doc è che nonostante sia prodotto da varie etichette, come qualsiasi vino presenta numerosi produttori d'eccellenza.

 


Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti