}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Cavolfiore fritto, ricetta tipica della cucina marchigiana.

Cavolfiore fritto, ricetta tipica della cucina marchigiana.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on sabato 29 settembre 2012 | 08:07:00

Il cavolfiore è un ortaggio molto ricco di sostanze benefiche per la salute, infatti non dovrebbe mancare dalle pietanze a base di carne o primi piatti. E' un ortaggio tipico delle stagioni tra inverno e primavera e in modo specifico si cucinano le cimette di cavolfiore.
Qualche consiglio...
Come scegliere un cavolfiore fresco

Il cavolfiore va scelto chiuso e compatto, senza macchie. Le foglie esterne devono essere croccanti e ben aderenti. La freschezza si manifesta attraverso la compattezza e la chiusura delle cimette. Ricordarsi inoltre che il cavolfiore è un ortaggio delicato, si deteriora facilmente in superficie.
Come pulire il cavolfiore

Il cavolfiore si pulisce staccando le foglie esterne e le cimette dal torsolo e lavandole accuratamente con acqua. Se l'intenzione è quella di cuocerle per intero, allora si dovrà praticare un taglio a forma di croce alla base del torsolo. Per pulire a fondo il cavolfiore si potrà sciacquarlo in acqua e succo di limone.
Come conservare il cavolfiore

Il cavolfiore si conserva per alcuni giorni nello scomparto della frutta e verdura, o in freezer (in questo caso prima bisogna lessarlo. scolarlo e dividerlo in cimette).
Come cucinare il cavolfiore

È possibile mangiare il cavolfiore si può consumare crudo (è anche più digeribile e salutare) perché conserva intatte le sue sostanze benefiche.
Mille modi di cucinare il cavolfiore: ottimo nell'insalata, con altre verdure, aggiunto al pesce, o appunto in primi piatti; ingrediente ideale per minestroni, zuppe, soufflé e sformati.
È buonissimo preparato semplicemente nella lessatura, condito con olio e aceto o limone. Qualche spunto per variare: si può fare gratinato, fritto con la pastella.
Il cavolfiore si addice più alla carne che al pesce e si può abbinare con quasi tutte le erbe aromatiche e le spezie. Il cavolfiore è una miscela di salute: è ricco di sali, magnesio, ferro, calcio, vitamine A, D, C, B9.
Ingredienti Principal:
Cavolfiore - Farina - Uovo - Vino bainco secco
Ricetta per persone n.
4
Note:
320 calorie a porzione
Ingredienti
un cavolfiore di circa un kg
100 g di farina
un uovo
5 dl circa di vino bianco secco
olio
sale
pepe.
 
Preparazione: 30' + 30' di riposo
  • Mettete le arselle in un grande ciotola e fatele spur­gare per una notte coperte d'acqua salata, poi trasfe­ritele in uno scolapasta e sciacquatele sotto l'acqua corrente.
  • Pulite il cavolfiore e dividetelo in cimette; lessatelo in acqua salata e scolatelo ancora al dente (occorranno 10/15 minuti).
  • In una ciotola amalgamate la farina con l'uovo e diluite con il vino fino ad ottenere la pastella densa.
  • Salatela, pepatela e lasciatela riposare per almeno mezz'ora. 
  • Immergete le cimette di cavolfiore nella pastella e friggetele in abbondante io caldo.
  • Prelevatele con una schiumarola quando saranno ben dorate, adagiatele su carta assorbente da cucina a perdere l'unto in eccesso e servitele subito.
  • Slolverizzate con abbondante sale.

Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

1 commenti :

  1. Mi piace il cavolfiore in insalata cotto ovviamente a vapore, a marito al forno gratinato ma cosi non l'avevo provato e mi accingerò a farlo la prossima volta che lo acquisto. Buona domenica

    RispondiElimina

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti