}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Costolette d'agnello stufate.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il giovedì 27 settembre 2012 | 08:21:00

Costolette d'agnello stufate

Le Costolette d'agnello stufate sono un piatto tipico della cucina neozelandese, e non poteva essere altrimenti visto che la Nuova Zelanda è uno tra i paesi dove si trovano i più grandi allevamenti di ovini al mondo.

L’agnello della Nuova Zelanda è riconosciuto a livello internazionale per la sua alta qualità, la tenerezza e sapore prelibato.

La Nuova Zelanda ha un’esperienza di oltre 150 anni nella produzione di carne di agnello. Il paese è stato al esportatore al mondo di agnello per molti anni.

Gli agricoltori neozelandesi usano metodi di gestione agricola naturale e sostenibili. Gli agnelli sono allevati su pascoli ricchi e abbondanti, e pascolano all’aria aperta tutto l’anno, non quindi hanno bisogno di integratori nutrizionali. Questo tipo di gestione comporta numerosi vantaggi in termini di produzione di una carne magra, nutrizionalmente ricca, di qualità elevata e costante. L’agnello della Nuova Zelanda è una fonte eccellente di elementi nutrizionali essenziali per una dieta sana ed equilibrata.

E’ dimostrato che La Nuova Zelanda utilizza metodi di conservazione e di lavorazione della carne che migliorano la qualità e il gusto dell’agnello tenendo il prodotto sotto controllo rigoroso della temperatura durante la lavorazione e il trasporto; i tagli sono disponibili sia sotto forma di prodotto congelato che e surgelato.

Gli agricoltori neozelandesi e le loro competenze nell’ industria di trasformazione sono supportati da bio-sicurezza e rigorosi controlli sanitari che garantiscono i più elevati standard di sicurezza per l’agnello neozelandese in tutta la catena di approvvigionamento.

pecore-pecora-ed-agnello-nuova-zelanda

Ingredienti: per 4 persone

Costolette d'agnello  8
Uova sode 4
Pangrattato 100 g
Aglio 2 spicchi
Prezzemolo q,b,
Burro q.b.
Olio q.b.
Sale q.b.
Pepe

Preparazione: 1 h e 40’

  • Tritate le uova sode e mescolatele con il pangrattato, un cucchiaio d’olio, il prezzemolo e l’aglio tritati, un pizzico di sale e pepe.
  • Amalgamate il tutto con una noce di burro.
  • Regolate il sale.Ricoprite ogni costoletta con il composto e avvolgetela in un foglio d’alluminio.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.
  • A cottura ultimata, aprite il cartoccio e rosolate le costolette alcuni minuti sotto il grill e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti